Home / Oria / I giornalisti di Parigi in visita alle bellezze di Oria per l’educational

I giornalisti di Parigi in visita alle bellezze di Oria per l’educational

Nel Salento i Giornalisti di Parigi: la Pro Loco di Oria li ha accolti con lo spettacolo degli Sbandieratori prima di recarsi in visita al Museo Messapico.

Giornalisti di Parigi a Oria

Questo evento è stato organizzato da Carmen Mancarella, giornalista ed editrice (spiaggepuglia@gmail.com), grazie al partenariato della Pro Loco di Oria

Arrivano nel Salento i Giornalisti di Parigi. “Li conquisteremo con olio, vino, mari e la nostra gioia di vivere“.

Giornalisti di Parigi al Museo

Altre foto al seguente link:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/pcb.10156057100059644/10156057096464644/?type=3&theater

Dopo il successo della conferenza stampa a Parigi, organizzata dalla giornalista Carmen Mancarella in partenariato con i Comuni di Salice Salentino, Melendugno e Pro Loco di Oria, arrivano nel Salento i giornalisti francesi ai quali è stata raccontata la bellezza della nostra terra. Da venerdì 10 e fino a lunedì inizierà un educational, il 49mo organizzato dalla rivista di turismo e cultura del Mediterraneo Spiagge, durante il quale (come promesso in conferenza stampa) i giornalisti avranno la possibilità di vedere dal vivo i paesaggi della terra salentina: i due Mari, lo Jonio e l’Adriatico, la produzione dell’olio e del vino e condividere con gli abitanti del luogo le emozioni, legate alle cose più semplici: preparare le orecchiette nella scuola di cucina di Ceglie, la Med Coocking School, raccogliere le olive e assistere alla molitura a Melendugno, visitare la masseria didattica Villa Buontempo a Francavilla Fontana con il suo buon olio dop Terra d’Otranto, brindare nelle cantine del Salice Salentino doc e lasciarsi coinvolgere dai ritmi degli sbandieratori di Oria, avere un’idea di tutto il Salento grazie al parco Salento in miniatura.
A fare da ambasciatori a Parigi sono stati i grandi vini del Salice Salentino doc, rappresentati in conferenza stampa dal sindaco Tonino Rosato e dal presidente del Consiglio, Daniele Casilli. “Siamo felici di accogliere i giornalisti”, dice il sindaco, “perché è importante che provino l’esperienza di visitare la nostra terra, ne scoprano i sapori e i paesaggi”.
Il gruppo sarà composto anche da giornalisti italiani in rappresentanza di testate come Tg5, Repubblica Viaggi, Il Sommelier, Turismo del Gusto, impressionidiviaggio.com, eturbonews.com; inpuglia.it, vinieco.it, ambienteeuropa.info e fotoreporter.
Per la Francia ci saranno Le Monde du luxe e Madame le Figarò il supplemento femminile allegato al famoso quotidiano Le Figarò. Presente anche un’importante cittadina olandese che ha acquistato casa nel Salento.
I giornalisti saranno ospitati dai Basiliani resort e dal Grand Hotel Riviera del più grande gruppo alberghiero di Puglia CDSHotels (www.cdshotels.it). Saranno poi deliziati a tavola nei ristoranti La Vecchia Oria, In via Roma a Cavallino, Trattoria Acaya e Ristorante a Kilometro Zero a Supersano.
Si partirà venerdì mattina 10 novembre con la visita della Med Cooking School a Ceglie Messapica, visita della Tenuta Masseria didattica Villa Buontempo a Francavilla Fontana (www.villabuontempo.it), passeggiata per Oria, accolti dagli sbandieratori grazie alla Pro Loco di Oria, presieduta da Pino Malva.
Sabato 11 novembre i giornalisti visiteranno le Marine di Melendugno, gli uliveti e assisteranno alla molitura nella Cooperativa Rinascita Agricola. Nel pomeriggio saranno a Caprarica per conoscere i frantoi ipogei e la sera ad Acaya, la città ideale del Rinascimento.
Domenica 12 novembre trascorreranno tutta la giornata a Salice Salentino, visitando le cantine e ascoltando la storia dei grandi vini, che sono stati ambasciatori del Salento a Parigi.

Carmen Mancarella
spiaggepuglia@gmail.com

Controllare anche

Salute prevenzione Oria

Salute si accomodi: ciclo di incontri su prevenzione e salute a Oria

Salute si accomodi: “Vaccini e società: un diritto o un dovere?” “Donne e salute: l’importanza della prevenzione”, sono i temi degli incontri in programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *