A Melfi recital concerto di Nadia Martina con gli Shanà Tovà

Carpe diem Oria e la promozione del territorio (da gennaio 2002)

Sabato 24 settembre a partire dalle ore 18:00 presso il Castello Normanno Svevo di Melfi si terrà il convegno dal titolo: Insediamenti Ebraici nel nord della Basilicata in epoca medievale, a cui seguirà il recital concerto di Nadia Martina di Oria, leader e cantante del gruppo pugliese Shanà Tovà.

Nadia MartinaNadia Martina

Sabato 24 settembre a partire dalle ore 18:00 presso il Castello Normanno Svevo di Melfi si terrà il convegno dal titolo: Insediamenti Ebraici nel nord della Basilicata in epoca medievale. Relazioneranno il Dott. Pierluigi Vitucci dell’Archeoclub di Melfi, la Dott.ssa Rosanna Ciriello, direttrice del Museo Archelogico Nazionale di Melfi, il Dott. Livio Valvano, sindaco di Melfi e, dulcis in fundo, il Prof. Cesare Colafemmina, massimo studioso dell’Ebraismo e attualmente docente di Epigrafia e Antichità Ebraiche presso l’Università di Bari.

Al  termine del convegno la serata proseguirà con il recital-concerto del gruppo pugliese Shanà Tovà (termine ebraico che significa Buon Anno), un percorso di letture, racconti, canti e melodie della tradizione Klezmer e Sefardita. Leader e cantante del gruppo l’oritana Nadia Martina, già da qualche anno impegnata nella ricerca e nella reinterpretazione di canti ebraici ed attualmente laureata a pieni voti in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università del Salento con una tesi proprio sulla Musica Ebraica. Nel suo curriculum vanta partecipazioni importanti, come ad esempio, nel 2009, al Festival della Cultura Ebraica in Puglia (NEGBA – Verso sud), patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dall’Unione Comunità Ebraiche Italiane e dalla Regione Puglia.

Controllare anche

Concerto-di-Daniele-Groff-Avis-musica

Concerto di Daniele Groff per Avis Oria: Con la musica nel sangue!

Concerto di Daniele Groff per la cultura della donazione Avis, in piazza Cattedrale. Evento dell’estate oritana, con Raffaella Restaino e Jossie Donatiello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email