Alma de Tangos in Concerto a San Vito Dei Normanni (BR)

San Vito Dei Normanni | All’interno della manifestazione Luoghi d’allerta

Alma de Tangos

Domenica 5 Ottobre – Alle ore 19.30 appuntamento e partenza dal Castello Dentice di Frasso. Guida la visita l’assessore alla cultura Vincenzo Ernesto Marinò. Ingresso libero.

Associazione Culturale Fondo Verri – Presidio del Libro di Lecce VI edizione de I Luoghi d’Allerta 2008 – Il Salento dei Poeti – Visite ed itinerari di spettacolo.

Tra i suoi tanti nomi “Castri Sancti Viti”, San Vito dei Normanni, o degli schiavi o degli schiavoni, ha avuto anche quello di San Vito di Terra d’Otranto! Quel grande Salento che tanto cerchiamo nelle tessiture camminanti de I Luoghi d’Allerta si realizza in questa nominazione. San Vito, come ogni luogo quando guardi indietro, racconta molte storie, molte origini. Suggestioni da rintracciare tra le pietre. Ci troviamo il “masso grande” del normanno Boemondo d’Altavilla figlio di Roberto il Guiscardo, amante della caccia e che, proprio per tale passione, aveva fatto edificare una torre quadrata in questo luogo così ricco di boschi e selvaggina. La torre aveva una destinazione strategica: mura doppie oltre un metro, con caditoie, finestrelle e merli su tutti i lati per cerbottane, balestre e archibugi, ed un largo fossato per impedire l’accesso al nemico. Ma tanto altro è da scoprire, guida della visita per l’appuntamento di domenica 5 ottobre, la partenza alle ore 19.30 dal Castello Dentice di Frasso, è con Piero Rapanà, l’assessore alla cultura Vincenzo Ernesto Marinò. Ospiti: la voce di Alessandra Caiulo e il violino di Vincenzo Del Prete con “Corpi d’arco”, Maria Mazzotta voce e Redi Hasa violoncello, e il concerto finale del gruppo Alma de Tangos con le suggestive sonorità del tango dei quartieri di Buenos Aires, con Nadia Martina (voce), Rocco Nigro (fisarmonica), Gianni Tarantino (violino), Massimo Carrieri (pianoforte). Il gruppo propone un repertorio che ripercorre la storia del tango: dai classici di Pugliese, Troilo, Canaro, Di Sarli, Mores… al “tango nuevo” di Piazzolla. Nel progetto, ovviamente, non mancano le ritmiche incalzanti della Milonga e la magia del Tango Vals.

http://www.myspace.com/almadetangos

almadetangos@gmail.com

Associazione culturale FONDO VERRI info.0832.304522 – 333.3679640

fondoverri@tiscali.it

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email