Home / Oria / Appalto servizi cimiteriali: Interrogazione del Consigliere Conte al Sindaco

Appalto servizi cimiteriali: Interrogazione del Consigliere Conte al Sindaco

Oria: Interrogazione sul rinnovo del contratto di appalto dei servizi cimiteriali di custodia, sorveglianza, presidio e operazioni tanatologiche.

Servizi cimiteriali Oria interrogazione Conte

Al Sindaco del Comune di Oria Dott.ssa Maria Carone
Tramite il
Presidente del Consiglio Comunale di Oria Sig. Cosimo Patisso 

OGGETTO: Interrogazione in merito al rinnovo del contratto di appalto dei servizi relativi alla custodia, sorveglianza, presidio ed operazioni tanatologiche del cimitero di Oria.
Il sottoscritto Francescantonio Conte, in qualità di Consigliere Comunale,
PREMESSO che con determina n. 1476 Registro Generale del 31/12/2018 si è preso atto del rinnovo automatico del contratto d’appalto per la gestione dei servizi cimiteriali per altri due anni alla medesima ditta;
RILEVATO che la normativa, sia quella vigente al momento della pubblicazione del bando di gara a seguito del quale è scaturito il primo affidamento alla ditta appaltatrice che quella attualmente vigente, consente – fermo restando il divieto assoluto di rinnovo tacito – il rinnovo dei contratti d’appalto per un periodo non superiore a quello dell’affidamento iniziale, solo qualora tale possibilità sia stata indicata in maniera espressa e chiara negli atti di gara e l’importo complessivo stimato dei servizi successivi sia computato per la determinazione del valore globale del contratto ai fini del calcolo delle soglie di rilevanza europea;
CONSTATATO che il capitolato di gara, all’art. 2 comma 2, si limita ad affermare che il rapporto contrattuale avrà efficacia per 2 (due) anni dalla data di effettivo inizio del rapporto, fissato con verbale di consegna da redigersi in contradditorio tra l’appaltatore ed un funzionario dell’ufficio;
CONSTATATO che il bando di gara, pubblicato nella sezione “Gare e contratti” del sito internet del Comune di Oria, al punto II.3.1) “Durata dell’appalto” così dice: “il servizio in appalto ha durata di anni 2 (due)”, mentre al punto II.2.1) “Opzioni”, in maniera del tutto vaga e generica, così afferma: “sono previste opzioni di rinnovo dell’appalto”. Sicché nel corpo del bando non è riscontrabile alcuna indicazione chiara e precisa circa le condizioni, i termini e la tempistica di un eventuale rinnovo, oltre a rilevarsi la palese ed evidente contraddizione tra quanto in esso affermato al punto II.3.1) con quanto affermato al punto II.2.1);
CONSTATATO infine che il bando di gara, al punto II.1.9 “Quantitativo ed entità totale” riporta che: “il valore dell’appalto a base d’asta per tutto il periodo di affidamento è stimato in euro 200.680,00 …” e pertanto il valore dell’appalto è stato stimato solo per due anni di servizio e non anche per il periodo ulteriore dell’eventuale rinnovo, di talché la gara risulta effettuata sotto soglia europea e non invece rispettando le diverse procedure previste dalla normativa per la gare di rilievo comunitario, anche con riguardo ai diversi e più stringenti obblighi di pubblicazione e pubblicità, atteso che in tal caso la base d’asta sarebbe dovuta essere di oltre 400.000,00 Euro;
CONSIDERATO che, in base a quanto sopra evidenziato, non vi sono dubbi circa la grave illegittimità del comportamento dell’amministrazione in quanto, in violazione delle norme poste a tutela dei principi comunitari e costituzionali di libertà di concorrenza, trasparenza e imparzialità della pubblica amministrazione, si è proceduto al rinnovo contrattuale nonostante tale eventualità non sia stata prevista in maniera espressa, chiara e inequivoca negli atti di gara e l’importo complessivo stimato dei servizi successivi non sia stato computato per la determinazione del valore globale del contratto ai fini del calcolo delle soglie di rilevanza europea;
CHIEDE:
1. Cosa intende fare l’Amministrazione comunale per ricondurre a legittimità l’affidamento dei 
servizi cimiteriali, anche al fine di garantire la concorrenza, la trasparenza ed il pari trattamento di tutti gli operatori economici interessati alla gestione di tali servizi oltre che la loro economicità ed efficienza; 

2. Di sapere come sia potuto accadere che una tale illegittimità si sia verificata sotto “il naso” del Sindaco – che è persona sicuramente dotata di esperienza e competenza amministrativa – e sotto “il naso” dei tanti e validi professionisti che compongono la Giunta Comunale senza che nessuno di loro abbia fatto nulla per impedire che ciò si verificasse; 

3. Di sapere se e quali azioni l’Amministrazione Comunale intende intraprendere per evitare che tali gravi illegittimità possano ripetersi e se e come intende potenziare i controlli sugli uffici; 

4. Di sapere se intende individuare ed eventualmente perseguire i responsabili dell’accaduto ed in che modo; 

5. Di sapere se prima di procedere al rinnovo del contratto, e nel corso dell’intera durata dell’appalto, gli uffici preposti hanno effettuato controlli puntuali sull’attività e sui servizi erogati dalla ditta appaltatrice, così come previsti dal capitolato e dal contratto, e se tali controlli risultano da verbali di sopralluogo e/o da altri atti conservati presso gli uffici comunali; 

6. Di sapere se per il nuovo contratto di rinnovo dell’appalto dei servizi cimiteriali in questione è stato chiesto un nuovo CIG (Codice Identificazione Gara) e per quale importo ovvero, nel caso in cui il CIG fosse sempre lo stesso del primo contratto, qual è l’importo previsto per quest’ultimo e se comprensivo anche di quello stabilito per il periodo di rinnovo. 

Si chiede risposta scritta ai sensi del Regolamento sul Funzionamento del Consiglio Comunale e che la presenta interrogazione venga posta all’ordine del giorno del primo Consiglio Comunale utile.
Distinti saluti.

Oria, 14 gennaio 2019
Il Consigliere Comunale Francescantonio Conte
Interrogazione

Controllare anche

Raccolta rifiuti nelle Feste pasquali

Raccolta rifiuti nelle prossime feste: Variazione del calendario a Oria

AVVISO IMPORTANTE! Variazione temporanea del calendario della raccolta rifiuti porta a porta nelle prossime feste: a Oria nessuna raccolta rifiuti lunedì 22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi58
Tweet
WhatsApp
Email