Auto rubate a Oria: chieste iniziative contrastanti la microcriminalità

Logo-Oria-e

Movimento Socio Politico Oria è

Come è noto, lo scorso anno, a ridosso ed in occasione del Torneo dei Rioni, sono state rubate numerose auto ai turisti giunti in città per assistere appunto alla manifestazione e a tutti gli eventi che intorno a essa gravitano (corteo, anteprima del palio, presentazione del palio, alle gare presso il campo dei Padri Rogazionisti, ecc.). Un vero record di assoluta vergogna. Prima che la situazione diventi insostenibile, occorre una maggiore attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale, in considerazione del fatto che la nostra città vuole e deve essere in vetta ai luoghi di interesse turistico – culturale della provincia. Oltre al danno sostanziale per chi è vittima dei furti, c’è quello di immagine che riguarda tutta la comunità oritana. I turisti che l’anno scorso sono stati vittima dei furti d’auto certamente saranno rimasti ammirati dalla bellezza dei nostri monumenti e del nostro centro storico, dal fascino degli eventi del Torneo dei Rioni, dalla bontà dei cibi preparati dai nostri ristoranti, dalle coccole ricevute dalle nostre attività ricettive e dall’accoglienza delle nostre attività commerciali, ma sicuramente si danneranno di aver fatto la scelta di passare una giornata o solo una serata nella nostra cittadina e non la consiglieranno ai loro conoscenti. Ciò nonostante la meritoria e unanimemente riconosciuta opera di prevenzione messa in piedi dalla locale Stazione dei Carabinieri di Oria. Speriamo, allora, per il bene di Oria, che quest’anno l’Amministrazione Comunale abbia fatto la sua parte, perché in questo momento dell’anno evidentemente serve dare di più. Vogliamo auspicare, ad esempio, che l’Amministrazione abbia pensato a istituire parcheggi all’ingresso del paese, con i servizi necessari a garantire i turisti, ed abbia a tal fine preso accordi con i privati proprietari degli stessi almeno per i tre giorni clou dell’estate oritana; che abbia chiesto ed ottenuto con il Prefetto di Brindisi un confronto per valutare misure adeguate di contrasto a questi fenomeni di microcriminalità e il coordinamento tra le forze dell’ordine e le istituzioni locali. Oria non può pensare di farsi nuovamente sorprendere dal problema sicurezza.

Il Direttivo

[Google]

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email