Home / Oria / Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe

Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe

Autovelox fisso sulla circonvallazione: per la Lega Salvini Premier di Oria si tratta dell’ennesima gaffe compiuta dall’Amministrazione del Cambiamento.

Autovelox fisso sulla circonvallazione Oria

Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe.

Incarico al Responsabile di settore all’avvio delle procedure necessarie all’affidamento del servizio di rilevazione di velocità per poi rendersi conto che l’affidamento di detto servizio non era compreso nel Piano Biennale delle forniture e dei servizi, e quindi non poteva essere finalizzato. Siamo sconcertati.

LA BRAMA DI SOLDI ACCECA LA RAGIONE
Una ennesima gaffe è stata compiuta dall’Amministrazione del Cambiamento. Questa volta il tema riguarda la Sicurezza sulla strada, tema al quale “l’Amministrazione comunale è da sempre sensibile”, o diremmo meglio tema al quale l’Amministrazione “dice” di essere sensibile, o lo è “alle sue condizioni”.
La strada in questione è la Strada Provinciale n. 51 (circonvallazione), percorso ad ostacoli molto pericoloso, che purtroppo i cittadini Oritani sono costretti quotidianamente a tollerare e affrontare; una strada che, per le sue peculiarità, è spesso oggetto di incidenti, anche mortali, ai quali l’amministrazione del Cambiamento, da qualche mese, sta provando a porre rimedio intraprendendo e pubblicizzando una iniziativa finalizzata all’acquisizione ed istallazione di postazioni fisse per la rilevazione delle infrazioni sulla velocità. Ma, siamo seri, è davvero quello di infierire ancora una volta sui cittadini, di aggredire le loro tasche, di umiliare la loro prudenza alla guida, l’unico modo, o il modo corretto, per risolvere una tale incombenza?
È lodevole l’impegno volto a garantire la sicurezza delle strade, ma l’acquisto di “autovelox” è un’offesa all’intelligenza dei cittadini provando a “fare cassa” sulle loro spalle. Per noi della Lega Salvini Premier – Sezione di Oria, tenere alla sicurezza stradale, vuol dire (anche attraverso l’intervento dei nostri rappresentanti provinciali) porre in essere tutte le azioni necessarie finalizzate ad interventi di carattere strutturale e manutentivo, come ad esempio lo sfalcio dell’erba che limita ed in alcuni casi impedisce la visibilità in corrispondenza delle intersezioni, la creazione di rondò o dossi artificiali, l’installazione di catarifrangenti in corrispondenza delle curve, il ripristino della segnaletica orizzontale, la soluzione del problema della fuoriuscita di liquami con conseguente creazione di pozzanghere che in molti casi causano lo slittamento dei veicoli sulle stesse (aquaplaning).
Solo dopo aver messo in sicurezza la strada, è lecito ed etico provvedere all’acquisto di autovelox.
Purtroppo i nostri amministratori sono partiti dalla fine, naturalmente senza attuare alcuna misura finalizzata alla sicurezza stradale e nonostante ciò hanno commesso l’ennesima gaffe, per usare un eufemismo, dando incarico al Responsabile di settore all’avvio delle procedure necessarie all’affidamento del servizio di rilevazione di velocità per poi rendersi conto che l’affidamento di detto servizio non era compreso nel Piano Biennale delle forniture e dei servizi, e quindi non poteva essere finalizzato. Siamo sconcertati.
Per l’ennesima volta i cittadini hanno prova dell’approssimazione nell’attività amministrativa di questa Coalizione, oppure, al peggio, la brama di denaro ha purtroppo obnubilato le notevoli competenze di questa maggioranza?
Oria 03 Ottobre 2019

Lega Salvini Premier Sezione di Oria
Il Segretario Cittadino
Dott. Adolfo Sartorio

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi40
Tweet
WhatsApp
Email