AVIS Oria – Giornata della Donazione

 

L'emergenza sangue purtroppo non termina mai ed è dunque necessario che la collettività in tutte le sue forme (cittadini, associazioni, gruppi, ecc.) rispondano positivamente all'appello dell'AVIS.

Si ricorda che per donare il sangue è necessario trovarsi in buono stato di salute, presentarsi a digiuno e che siano trascorsi almeno 5 giorni dall’ultima assunzione di aspirine o di farmaci antinfiammatori.

Il presidente dell'AVIS comunale oritana Giancarlo Mingolla commenta: "Nonostante le note difficoltà logistiche che ancora attanagliano la nostra sezione non siano risolte, con riferimento alla sede e agli spazi per svolgere le regolare attività sociali, continuiamo a portare avanti le finalità dell'AVIS, promuovendo la donazione del sangue e coinvolgendo adeguatamente la cittadinanza". Un appello che si spera non rimanga inascoltato.

Controllare anche

Celebrazione dei funerali nella Diocesi di Oria

Celebrazione dei funerali nella Diocesi di Oria: Decreto del Vescovo

Celebrazione dei funerali nella Diocesi per il contenimento da Covid 19: il decreto del vescovo Vincenzo dispone le modalità a partire dal 4 maggio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email