Comandamenti Si o No!

Centro Internazionale Vocazionale Rogate – Roma

Mondo Voc

Mondo Voc – Rivista di informazione a orientamento – Gennaio 2010

I dieci Comandamenti sono ancora attuali? I comandamenti sono le colonne portanti della nostra e di ogni società, ieri, come oggi e come domani. Parlare di comandamenti sembrerebbe arcaico, il termine potrebbe portare a tempi remoti, anatemi, divieti, obblighi. In realtà sarebbe sufficiente trasformare la dicitura comandamenti in codice di vita, regole da seguire per non lasciare trascorrere la vita senza una direzione precisa. Così come quando si è in viaggio ci affidiamo alle guide del paese che vogliamo visitare. Abbiamo bisogno di una guida che ci prenda per mano e ci aiuti ad affrontare la quotidianità nel rispetto di regole precise.

I Comandamenti altro non sono che espressione di una profonda esigenza umana di avere ordine, di vivere in pace con se stessi e con gli altri. Essi sono soprattutto espressione della paternità di Dio. Essi esprimono infatti il pensiero di Dio, sono manifestazione del suo amore per noi uomini e donne. L’osservanza della Legge di Dio non è facoltativa. Arriva per tutti il momento, buono o triste, quando ognuno la smette di fare il figo e vorrà dare un senso alla vita, alla dignità, alla felicità, alla responsabilità. Non si può vivere per sempre in attesa, delusi dal non senso e dalla precarietà.

Di tutto questo si parla in Mondo Voc, nel numero di Gennaio. A partire da riflessioni culturali e sociologiche, ci si addentra in considerazioni religiose e morali, perché la legge di Dio abbia ancora senso tra i giovani di oggi, come base di valori sui quali ispirare e fondare la vita.

Firmano le pagine di questo numero: Stella F., Adamo Calò, Marinella Perroni, Aldo Maria Valli, Carlo Climati, Catena Fiorello, Luca Cilento, Michele Pignatale, Alessandra De Tommasi, Amedeo Cencini, Vito Magno, Paolo Fucili, Massimiliano Nobile, Luciano Cabbia, Sandro Perrone.

Per maggiori informazioni ed eventuali ordinazioni rivolgersi a:

segreteria@editricerogate.it

Controllare anche

Centro disabili e anziani Peluso

Centro disabili e anziani gestiti da privati. Peluso: retta da pagare

Centro disabili e anziani: inascoltate le esigenze delle associazioni ed anziani; volatilizzato il progetto TeCo di un ex Consigliere di Maggioranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email