Con la musica nel sangue – AVIS Oria

AVIS di Oria – V edizione del Concerto “Con la Musica nel sangue”

Concerto per la promozione della cultura della donazione del sangue organizzato dall’AVIS Comunale Oria e dalla Consulta Giovani. Il concerto, alla sua V Edizione, è divenuto uno degli appuntamenti principali del programma dell’Estate Oritana e tra gli eventi musicali più partecipati della provincia di Brindisi.

[error]Donare sangue… semplicemente importante![/error]

Si esibiranno per AVIS:

Alessandro Chiedi, chitarrista;

Veronica Sinigaglia, cantante lirica;

Francesca Danese e Beppe Lo Iacono, ballerini;

Silvia Anglani, cantante e musicista.

Il tema dell’edizione 2012 è l’eroismo, in linea con il tema della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2012 “every blood donor is a hero!”. All’interno del concerto è prevista la premiazione del VI Concorso Grafico-Pittorico “Pino Andriani”.

Evento organizzato con il patrocinio della Città di Oria ed in collaborazione con le associazioni culturali “Il Pozzo e l’Arancio” e “Laboratoria”

 

AVIS Comunale ORIA

Sezione “A. Pesce – R. Trisolini Calò”

Gli artisti che si esibiranno nel corso della V Edizione del concerto dell’AVIS ORIA “Con la musica nel sangue!

 

Sivia Anglani

SILVIA ANGLANI (www.silviaanglani.it)

Silvia Anglani, cantante e musicista, è nata ad Ostuni.
Giovane artista ha all’attivo un numero considerevole di esibizioni e concerti in tutta Italia. Voce caparbia e tenace, molto talentuosa, amante del jazz, ma anche della canzone pop-rock e d’autore si presenta al pubblico italiano quale artista emergente della Canzone italiana attraverso la produzione di un nuovo e originale progetto musicale in formato Compact Disk. Inizia il suo percorso creativo nel 2000. Vince il concorso per voci nuove Festival che le consente di accedere al rinomato CET di Mogol (Centro Europeo di Toscolano). Passa poi a studiare canto moderno con Paola Arnesano e inizia una collaborazione con Paolo Lepore con cui si esibisce in alcuni teatri pugliesi in un tributo a Lucio Battisti. Si trasferisce poi a Milano, dove frequenta la scuola di Franco Mussida specializzandosi in canto jazz/blues con Laura Fedele e consolidando la sua grande passione per il jazz e il blues. Frequenta corsi di presenza scenica, lettura della partitura, teoria e armonia e linguaggi jazz e i corsi di musica d’insieme con maestri quali Paolo Jannacci e Massimo Colombo. Nel 2005 partecipa come solista alla Notte Bianca in Piazza Duomo a Milano e ancora in altri Festival a Milano e Rimini. Nel 2008 partecipa ai corsi estivi di Umbria Jazz con i maestri della Berklee College of Music di Boston tra cui Joey Blake (tecniche d’improvvisazione) Dennis Montgomery (gospel), Cervenka e Hoffmann (teoria musicale) e inizia un duraturo percorso di studio e approfondimento con la cantautrice Susanna Parigi. Collabora con numerose formazioni milanesi tra cui i “Jumping Jive”, sestetto di swing in stile anni ’40, i Das e gli Zerogravity. Si interessa e consolida un proprio repertorio vario e vasto di Jazz, Blues, bel canto italiano, Singers internazionali, etc. Perfeziona così il proprio stile: timbro originale, perfetta intonazione, grande estensione, mood intimo e sensuale.

 

Alessandro ChiediALESSANDRO CHIEDI

Alessandro Chiedi è nato a Manduria (Ta) nel 1977.

Si avvicina alla musica molto presto. Particolarmente attratto dal suono della chitarra, inizia a studiarla fin da piccolo come autodidatta. Segue in adolescenza un corso organizzato dal complesso bandistico oritano dove, sotto la guida del Maestro Marco di Pasquale, apprende fondamentali nozioni di tecnica e impostazione classica. L’amicizia con il più esperto chitarrista oritano, Tonino Conte, lo porta negli anni successivi a coltivare altri linguaggi musicali ed a suonare in numerosi concerti con vari gruppi e formazioni. Iscritto all’Università degli Studi di Lecce, durante gli anni accademici, entra a far parte dell’Associazione musicale “Santa Cecilia” istituita dalla Scuola E. Fermi di Oria. Guidato dalla direttrice, prof.ssa Anna Colucci, ricalca le orme classiche. Nell’ambito dei concerti organizzati dall’associazione si esibisce più volte in duetto con l’affermata violinista Paola Vania che gli trasmette nuovo vigore artistico e musicale. Conseguita la Laurea in Beni Culturali, lascia Oria per recarsi a Roma dove segue vari Master e Corsi di Specializzazione in Studi Storico Artistici e Archeologici, trasferendosi poi ad Ancona dove si afferma professionalmente in ambito Retail. In questi stessi anni conosce Roberto Fabbri, noto chitarrista e compositore, direttore artistico dei festival internazionali di Chitarra di Fiuggi e Rieti a cui Alessandro partecipa vincendo dal 2009 il primo posto nella categoria riservata ai concertisti over 35 o privi di particolari titoli accademici. Avuta approvazione da parte dello stesso Fabbri e di altri Maestri di fama mondiale presenti nelle varie edizioni dei festival (Juan Lorenzo, Damjan Stanisic, Pablo de la Cruz, Jorge Cardoso e Francesco Taranto ) continua lo studio della chitarra iscrivendosi all’Accademia Musicale Anconetana. Segue tuttora i corsi dei Maestri Michele Corvatta e Arnaldo Giacomucci.

 

Francesca Danese e Beppe LoiaconoFRANCESCA DANESE

Francesca Danese è nata a Brindisi, dove vive tuttora, il 14 settembre 1977.

Laureata in Lettere Classiche, Dottore di Ricerca in Storia della Lingua Italiana e attualmente docente di materie letterarie, latino e greco nel Liceo classico, da tempo coltiva la sua grande passione per le danze popolari e per la recitazione, campi nei quali ha acquisito esperienza e competenze di tipo professionale. Come danzatrice di pizzica, tammurriata e tarantella si esibisce in vari spettacoli in tutta Italia per i gruppi di musica popolare “Malvasia” e “Appia Folk Ensemble”. In questa veste ha partecipato anche ad alcune fiction televisive come “Una musica silenziosa” e “Domenico Modugno” (entrambe produzioni Rai Fiction) e programmi televisivi come “Cuochi senza frontiere” e “Linea Blu”. Ha inoltre recentemente partecipato come danzatrice al reading teatrale-musicale “Diritti per (r)esistere” per la regia di Gino Cesaria. Come attrice, oltre a frequentare attualmente il corso professionale per attori della Scuola d’Arte Drammatica “Talìa” di Brindisi, si è distinta in diversi spettacoli teatrali, sia comici che drammatici, come, da ultimo, lo spettacolo della “Prometeo Paladino” della compagnia Mòtumus (regia di Maurizio Ciccolella), rappresentato anche a Bologna presso la sede del teatro d’innovazione “Teatri di Vita” e finalista nella tappa pugliese del Festival Nazionale “Voci dell’Anima”. In ambito televisivo e cinematografico, oltre che alle fiction sopra menzionate, ha partecipato al cortometraggio “Oroverde” di Pierluigi Ferrandini, recentemente proiettato al Festival del Cinema Europeo di Lecce.

 

BEPPE LOIACONO

Beppe Vincenzo Loiacono è nato a Brindisi, dove tuttora vive e lavora come tecnico informatico, il 5 luglio 1964. La sua attività di danzatore ha inizio nel 2003 come ballerino e istruttore di danza latino-americana presso la scuola Arte Danza Latina di Brindisi. Comincia a coltivare fin da subito l’interesse e la pratica delle danze popolari del sud (pizziche, tarantelle, tammurriate), iniziando come componente, dal 2005 al 2008, del gruppo folkloristico brindisino Canto Antico della Nostra Terra e frequentando in seguito diversi corsi e stage con noti danzatori ed esperti della danza e della cultura popolare meridionale, fino ad acquisire diverse esperienze e competenze in questo ambito. Oltre ad essere istruttore di pizzica presso alcune scuole di ballo nella provincia di Brindisi, nonché a Lecce, Taranto, Monopoli, si esibisce in tutta Italia con i gruppi “Malvasia” e “Appia Folk”, con i quali è stato recentemente protagonista con uno spettacolo ad Utrecht in Olanda. È stato inoltre tutor di pizzica per gli attori Johannes Brandrup e Francesca Cavallin nella fiction RAI “Una musica silenziosa”, alla quale ha partecipato anche come danzatore, così come nella recentissima fiction RAI “Domenico Modugno” e in popolari programmi televisivi come “Cuochi senza frontiere” e “Linea Blu”. Dal 2007 collabora inoltre con la compagnia teatrale “Amici del teatro” di Brindisi, partecipando come cantante e ballerino ai musical “Aggiungi un posto a tavola” e “Cavalleria rusticana”.

 

Veronica SinigalliaVERONICA SINIGAGLIA

Veronica Sinigaglia, cantante lirica, soprano è nata a Bisceglie.

Si è diplomata nell’anno 2011 con il massimo dei voti presso il conservatorio di Bari “Niccolò Piccinni” sotto la guida del noto mezzosoprano Nicoletta Ciliento. La sua formazione continua con grandi maestri della tecnica vocale e del repertorio quali Enrico Stinchelli e Sherman Lowe. Grazie alla voce di soprano lirico d’agilità affronta ogni tipo di repertorio, versatilità che le permette di affrontare autori di diverse epoche da Mozart a Puccini fino a Verdi. Da quest’anno è entrata anche a far parte della formazione del prestigioso coro lirico pugliese con cui a breve affronterà opere quali La Traviata di G. Verdi e Tosca di Puccini. In questi ultimi anni della sua carriera è stata protagonista nel ruolo di Kate Pinkerton in Madama Butterfly di G. Puccini nel 2010, nelle ultime tre edizioni del “Festival Operistico del Mediterraeo” con la direzione artistica del Maestro Monopoli Giuseppe in : “Così fan tutte”, “Le nozze di Figaro” di W.A. Mozart e “Il Tabarro” di G. Puccini, nelle parti corali, organizzato dall’Associazione Culturale e Musicale Hermes. Ha partecipato in diverse recite di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni con il Maestro Francesco Zingariello, con tappe in tutto il sud italia, ed alla quarta edizione del “Encuentro coral de musica en la diversidad de la comunidad de Madrid” presso il Centro Culturale Conde Duque di Madrid con l’ensemble vocale ClassiCalls diretto dal Maestro Andrea Gargiulo. Con l’ensemble Vocale ClassiCalls diretto dal maestro Andrea Gargiulo ha partecipato alla solenne liturgia del Mercoledì Santo secondo l’antico uso dell’Ufficio delle Tenebre a San Vito dei Normani con l’esecuzione del “Miserere Mei Deus” di Leonardo Leo; concerto di musica sacra, jazz e gosp. Di rilievo, infine, le partecipazioni come cantante solista in concerti sacri e operistici in diversi contesti dello scenario lirico pugliese: Missa Brevis in D, di Mozart, Te Deum di Purcell, Trois Chansons di Ravel.

Controllare anche

Raccolta sangue con il Vespa Club M

Raccolta sangue con il Vespa Club: accendiamo i motori, torniamo alla vita

Raccolta sangue con il Vespa Club: Avis Oria con i vespisti, Ilaria, Daniela e Attilio, invitano alla donazione e accendere i motori per tornare alla vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email