Home / Archivio / L'Oritano / Oria – Consuntivo: Pellegrinaggio Storico Salentino di Pace e Speranza delle due Diocesi

Oria – Consuntivo: Pellegrinaggio Storico Salentino di Pace e Speranza delle due Diocesi

28 e 29 Maggio 2011

Alle ore 11,30 di Domenica 29 maggio, a conclusione del Pellegrinaggio Storico Salentino di Pace e Speranza delle due Diocesi , percorso a piedi, di notte, per 42 km, insieme a circa 100 partecipanti, siamo rientrati da Oria nelle proprie Sedi, stanchi, ma molto soddisfatti, ritemprati nella mente e nello spirito e gratificati dagli ultimi calorosi riconoscimenti ed elogi rivoltici pubblicamente dal Sindaco di Oria Cosimo Pomarico, dal rappresentante dell’Osservatorio Reg.le Volontariato Rino Spedicato e da Mons. Vincenzo Pisanello, Vescovo di Oria, che ha celebrato anche per noi la S. Messa, alla presenza di tantissimi Pellegrini, giunti da tutto il Salento, dal Mezzogiorno e anche dall'Estero.

Consuntivo: Pellegrinaggio Storico Salentino di Pace e Speranza delle due Diocesi

 

In questo periodo (come da molti secoli), tanti nostri Conterranei, un po’ per devozione, un po’ per fede, un po’ per tradizione, dall’undicesimo giorno dopo la S. Pasqua, fino all’Ascensione, si dedicano ai riti post-pasquali denominati “Perdonanze”, al fine di “guadagnarsi” le Indulgenze accordate. Sono riti molto sentiti e la Collettività vi partecipa in modo serio e composto, rispettando tutto un disciplinare costituito da apposite preghiere, rosari e canti.

Queste ricorrenze negli ultimi decenni hanno subito uno stato di “abbandono”, ma da qualche anno si sta notando un particolare interesse, perché vengano riscoperte e rivissute tramite tali Manifestazioni. Noi delle A.C.L.I. di Brindisi, unitamente al Coordinamento Prov.le della “Tavola della Pace” ed al C.S.V. Poiesis, proprio per continuare a proporre questa antica e sentita Consuetudine plurisecolare della Comunità del Salento, anche quest’anno abbiamo coordinato tale Pellegrinaggio notturno, dalla Parrocchia dei Salesiani di Brindisi (dopo la Benedizione ed i saluti del Parroco ai Pellegrini) al Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Oria (nelle  tradizionali “Giornate delle Perdonanze e delle Grazie ricevute per intercessione dei Santi Medici Taumaturghi”). Con quest’Iniziativa associativa, religiosa, turistica, ambientale, culturale Salentina, abbiamo inteso offrire alla Popolazione significative opportunità d’incontro, di socializzazione, di preghiera, di meditazione, di condivisione dei Valori della Solidarietà, dell’Associazionismo, della Pace, della Speranza e della Tradizione popolare.

Abbiamo concluso l’itinerario della plurisecolare Manifestazione con un’ottima realizzazione, dimostrato, con fierezza, che si possono ben organizzare le Attività associative in modo esemplare, unitamente alle Istituzioni ed offrire gratuitamente alla Collettività un Servizio completo di efficienza, assistenza, per contribuire alla Costruzione morale, civile e spirituale della “Casa comune” e del Territorio.

I numerosi partecipanti e spettatori lungo il tragitto ci hanno fatto toccare con mano il forte calore umano ed il sentimento costante di gratitudine e affetto. Abbiamo ricevuto le congratulazioni, gli encomi ed i ringraziamenti da tante Autorità civili, religiose, militari, dell'Associazionismo e da molte Persone perbene; questo ci inorgoglisce ancora di più, ci stimola a fare meglio, ci gratifica e ci ricompensa dell'enorme sforzo organizzativo profuso. La collaborazione e l’ausilio delle Istituzioni religiose e laiche delle due Diocesi, Forze dell'Ordine, Associazioni di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Redazioni Organi di Stampa e Radio-Televisivi sono stati puntuali ed efficaci. Alcune Associazioni di Mesagne, gli Aclisti di Torre S. Susanna ed i Rettori dei Santuari Madonna di Galaso di Torre S. Susanna, SS. Salvatore e S. Lucia di Erchie, S. Cosimo alla Macchia di Oria sono stati, come sempre, encomiabili, gentili, solidali ed ospitali; ci hanno atteso, accolto e ristorato dignitosamente. 

Pertanto, esprimiamo nei confronti di tutti la nostra più sentita gratitudine, per la preziosa ed indispensabile Cooperazione sociale dimostrata.                                                                           

Quest’importante Evento è stato coordinato anche per promuovere la Campagna Sociale “ILVOLONTARIATO PER LA PACE” e si è svolto secondo il programma dell’allegata Locandina.                                                                                                                      

                                                                                  Il Coordinamento Prov.le  

Controllare anche

Autovelox fisso sulla circonvallazione Oria

Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe

Autovelox fisso sulla circonvallazione: per la Lega Salvini Premier di Oria si tratta dell’ennesima gaffe compiuta dall’Amministrazione del Cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email