50° del Corteo Storico: riduttivo definirlo un successo

Corteo Storico di Federico II nel 50° anno dalla prima edizione. Molto apprezzato l’intervento del Presidente onorario della Pro loco, il giudice Palazzo.

Corteo Donato Palazzo

Corteo Storico di Federico II nel 50° anno dalla prima edizione. Che dire, definirlo un successo è riduttivo.

Si, parliamo di successo, ma dobbiamo andare oltre il semplice aspetto entusiasmante per la cascata di emozioni che ha suscitato, non solo in me, e sono certo di non sbagliare nel dire che quello che si leggeva sulle facce stupite, incantate degli spettatori, erano sensazioni simili, a diversi livelli d’intensità, quasi da strappa lacrime, di quelle che non sai se sono pienamente e unicamente di gioia o sono commiste a una molteplicità di sentimenti che è difficile, dato l’aspetto francamente soggettivo, inquadrare e interpretare con scientificità, come con un segno obiettivatile. Riportare alla mente, con un intenso coinvolgimento, quei ricordi che crediamo essere caduti nell’oblio più profondo, o quanto meno sopiti, non è cosa che accade tutti i giorni. La regia è stata superba, ha curato minuziosamente ogni dettaglio e tutto è stato uno scorrere progressivo, senza intoppi, come un fiume che va alla sua foce senza increspature, senza onde vorticose. La Pro Loco, tutti gli organizzatori, i collaboratori, hanno permesso che questo corteo concretizzasse un sogno che molti oritani, forse tutti, hanno coltivato e inseguito per tanto tempo. Lo hanno visto nella propria mente tante volte, come una scena di un film avvincente, come desiderio inconscio, e finalmente, ecco, il sogno si è avverato.

E allora, come fai a vincere le emozioni? Come puoi sperare di restare impassibile, trattenere una lacrima che sgorga dal profondo del tuo cuore, che bagna i tuoi occhi, esonda e scivola sulla guancia, quando ascolti uno come il giudice Donato Palazzo, Presidente onorario dell’Associazione Turistica Pro Loco, che, con la voce rotta dall’emozione, racconta di quel 1967, dell’anno della nascita della manifestazione, dell’inizio dell’avventura ad alto rischio, realizzata per scuotere una città dormiente e per ricondurla all’antico splendore. Il Presidente Palazzo termina il suo atteso intervento, con un accorato invito molto sentito, sofferto addirittura, rivolto a tutti, particolarmente ai giovani, di non lasciar cadere la spada, di non arrendersi, di collaborare, di dare nuovo e vigoroso impulso al progetto con l’apporto di nuova linfa, nuove idee.

Album fotografico del Corteo Storico: le prime foto. Presto ne saranno pubblicate altre.

Controllare anche

Celebrazione dei funerali nella Diocesi di Oria

Celebrazione dei funerali nella Diocesi di Oria: Decreto del Vescovo

Celebrazione dei funerali nella Diocesi per il contenimento da Covid 19: il decreto del vescovo Vincenzo dispone le modalità a partire dal 4 maggio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share119
Tweet
WhatsApp
Email