Home / Oria / Fare Verde ad Oria contro i nuovi Barbari: 2 motocarri di RSU raccolti

Fare Verde ad Oria contro i nuovi Barbari: 2 motocarri di RSU raccolti

Nuovi-barbari-2015

Domenica 3 maggio, ad Oria il Nucleo “Federico II” dell’associazione di volontariato FARE VERDE Puglia, in collaborazione con le associazioni VisitOria e Arcieri Medievali San Sebastiano ed il supporto della MONTECO srl, hanno svolto la manifestazione di sensibilizzazione sociale “Dove passano i nuovi BARBARI”.
Nuovi-barbari-2015-2Una quindicina di volontari (tra cui il Presidente Nazionale di FARE VERDE, avv. Francesco GRECO), hanno ripulito i cigli stradali di via Francavilla e la zona adiacente il passaggio ferroviario della vecchia strada per Francavilla, raccogliendo circa 10 quintali di RSU abbandonati da novelli BARBARI: oggettistica varia in plastica, vetro, stoviglie in plastica, targhe di automobili, molte bottiglie in plastica, un cane morto, ecc……
“Rispetto alle scorse edizioni si registra un territorio nel complesso più pulito, segno che con la maggiore attenzione delle forze dell’ordine e la coltivazione dei terreni, tanti novelli “barbari” hanno dovuto rispettare le regole della civiltà ed hanno ridotto l’abbandono di rifiuti. Un percorso non facile di educazione che richiede tempo e costanza, su cui FARE VERDE è da anni impegnata sull’intero territorio nazionale” ha dichiarato il Presidente Nazionale di FV, Francesco GRECO.
Mentre i barbari di un tempo distruggevano i costumi e la civiltà che l’Impero Romano aveva costruito in secoli di storia, i “novelli Barbari” sporcano ed inquinano il territorio circostante alla propria città, sebbene con il sistema di raccolta “porta a porta” i rifiuti, compresi vecchi elettrodomestici e mobili, vengano gratuitamente prelevati vicino alla porta della propria abitazione ovvero possano essere consegnati presso l’Isola Ecologica sita nella Zona Industriale.
Con questa manifestazione i volontari di FARE VERDE Puglia, Azione e Coraggio e delle altre associazioni partecipanti (Confartigianato, VisitOria, Arcieri Medievali San Sebastiano) hanno voluto richiamare l’attenzione dei cittadini di Oria sulla necessità di tutelare il proprio Territorio, la Natura, da parte di TUTTI con un’attenta Raccolta Differenziata dei rifiuti, vera e propria RIVOLUZIONE CULTURALE che da tre anni sta interessando Oria, con alterni risultati. Rivoluzione che può lasciare un FUTURO VERDE alle future generazioni!

L’impegno dei volontari ha segnato una FORTE RIBELLIONE di civiltà contro i barbari che, ottusamente, continuano ad avere comportamenti lesivi della trimillenaria Cultura e Storia di Oria.
La resp.le Nucleo “Federico II” di Oria
FARE VERDE Puglia
f.to Dott.ssa Serena MUSCO

[Google]

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email