Fera di Latiano, ospite di Idea Radio l'assessore Chionna

Idea Radio

Martedì 27 settembre 2011, alle ora 10:40, ospite della trasmissione “Il territorio in diretta” condotta da Antonio Ligorio, l’assessore alla Attività Produttive, Maurizio Chionna.

Fera di Latiano, ospite di Idea Radio l'assessore Chionna

In attesa che la Fera di Latiano entri nel vivo, l’Assessore alle attività Produttive, presenterà la serie di eventi inseriti nelle due giornate della Fiera di Latiano che si terrà il prossimo fine settimana, sabato 1 e domenica 2 ottobre.

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento con la 145esima edizione della Fera della città di Latiano che si terrà dal 30 settembre al 2 ottobre. Il tradizionale evento che nel 2008 ha ottenuto il riconoscimento della "Qualifica Regionale", si tiene sin dal 1866 la prima domenica di Ottobre.

Una manifestazione, finalizzata alla valorizzazione e promozione del territorio che, nelle ultime edizioni ha raggiunto eccezionali livelli di notorietà per la presenza di numerosi espositori provenienti dalle regioni limitrofe e per l'afflusso di circa 30.000 visitatori che sarà seguito con servizi e interviste dai microfoni di Idea Radio, media partner dell’evento.

Un’anticipazione dell’evento madre, si terrà domani sera con “Mani in pasta” in cui a partire dalle ore 18.30, nella saletta Imperiali in via Spinelli, vi sarà la dimostrazione e, a seguire, la degustazione della pasta fatta in casa.

Si entra nel clou del maxi evento autunnale, venerdì 30 settembre con il torneo di basket "IL CANESTRO IN FIERA" che si svolgerà nel Piazzale del Mercato Coperto a partire dalle ore 17.00.

Sabato 1 ottobre, la Fera, inizia ad animarsi nel pomeriggio con il mercatino dell’Autoproduzione che aprirà i battenti dalle ore 18,00 e si dislocherà tra il Centro Storico e via S.Margherita.

Mentre, dalle ore 18,30 in poi, nella Saletta Imperiali si terrà un convegno sulla certificazione di qualità e degustazione dei vini che rientra nel più ampio progetto TUR.GRATE 2 che mira a sistematizzare un insieme di interventi di promozione, valorizzazione e migliore fruizione delle risorse naturali e culturali delle aree di progetto e, conseguentemente, a rafforzare, in un ottica di sostenibilità, la competitività delle destinazioni turistiche adriatiche coinvolte. In particolare, il progetto TUR.GRATE 2, intende garantire continuità e stabilità a quei processi di sviluppo sostenibile del territorio, innescati ed in parte già sperimentati con successo, nell'ambito della prima edizione del progetto Tur.Grate.

La giornata di sabato primo ottobre, si anima nelle prime ore della sera, ore 21.00, con il concerto di Fabrizio Moro. Che entra a pieno titolo nel panorama musicale italiano nel 2007 partecipando alla 57esima edizione del Festival di Sanremo con il brano "Pensa", dedicato alle vittime della mafia, riuscendo a vincere la competizione nella categoria Giovani ed aggiudicandosi anche il Premio Mia Martini della Critica. Vince inoltre il premio sala stampa e tv e nello stesso anno gli viene riconosciuto anche il premio "Lunezia" come miglior cantautore emergente. 

Domenica 2 ottobre un tuffo nelle tradizioni con la fiera del bestiame, presso la zona 167 dalle ore 08:00 del mattino alle 13:00, mentre per le vie del centro e via Martin Luther King si dislocherà la fiera mercato dell’abbigliamento, dell’arredocasa e dell’agricoltura. Dalle ore 12:00 alle ore 13:00, in Piazza Umberto I, si terrà anche la prima fase della Sagra ti li stacchioddi. Gusto, cultura e musica si uniscono nella serata conclusiva con la Sagra ti li Stacchioddi, in Piazza Umberto I, dalle 19.00 alle 22:00, la presentazione del libro “Un potere più grande” alle 19:30 presso il giardino di Palazzo Imperiali e il concerto dei Folkabbestia in Piazza Umberto I alle ore 21:00.

Gusto, cultura, musica e tradizioni in un’organizzazione armonica che punta ad offrire svago e rilancio commerciale del territorio.

Controllare anche

Lettera aperta Lega Servizi Sociali

Lettera aperta della Lega all’assessore ai servizi sociali: si dimetta

Lettera aperta della Lega con cui invita l'assessore competente a dimettersi: il servizio di doposcuola comunale negli anni passati era attivo da ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email