Finanziamento Museo dei “Messapi” di Oria

Il finanziamento del Museo dei “Messapi” di Oria, che avrà tutti i requisiti necessari per essere uno dei più importanti della Regione Puglia e che vedrà decine di migliaia di visitatori l’anno, è stato possibile grazie al lavoro di tanti professionisti appassionati, studiosi di storia dell’archeologia e che hanno dimostrato un grande amore per la nostra città.

Devo ringraziare, per il comune e instancabile lavoro svolto, tutte le persone che hanno fortemente creduto in questo progetto così importante per lo sviluppo turistico della città di Oria:
L’università del Salento, con a capo il Prof. Lombardo; la Soprintendenza Archeologica di Taranto con la dott.ssa Cocchiaro; il Coordinatore del Gruppo di studio il prof. Cavaliere; I Tecnici e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Oria.
Un ringraziamento particolare lo rivolgo al prof. Andreassi scomparso improvvisamente e prematuramente pochi mesi fa. A lui va il mio pensiero vero e profondo per tutto quello che ha fatto per noi e per l’entusiasmo che ci ha trasmesso, incoraggiandoci sempre, con la sua alta competenza, ad andare avanti, nonostante le difficoltà e la complessità dei problemi che abbiamo incontrato.
Grazie a tutti loro, Oria avrà un altro attrattore turistico di importanza inestimabile, con un parco museale nuovo, ampio, tecnologicamente avanzato e invidiato, con il ritorno a casa degli oltre 1500 reperti archeologici unici e di grande importanza, che raccontano i tremila anni della nostra storia, attualmente giacenti presso l’Università del Salento.
Grazie di cuore a tutti.
Oria,lì 23 marzo 2013
Il Sindaco
Cosimo Pomarico

Controllare anche

Raccolta sangue con il Vespa Club M

Raccolta sangue con il Vespa Club: accendiamo i motori, torniamo alla vita

Raccolta sangue con il Vespa Club: Avis Oria con i vespisti, Ilaria, Daniela e Attilio, invitano alla donazione e accendere i motori per tornare alla vita.

Share
Tweet
WhatsApp
Email