Gran Galà dell'Arte Città di San Marzano – Conferenza stampa di presentazione

www.galleriadelquadro.it

Si è tenuta ieri, mercoledì 8 settembre alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della Biennale d'Arte Nazionale "GRAN GALÀ DELL'ARTE CITTÀ DI SAN MARZANO" IV edizione.

Si è svolta nell'auditorium della sede centrale della BCC San Marzano. Erano presenti il vice sindaco Adelino Giorgino, l'assessore alla Cultura e Spettacolo Lucia Vecchio, i responsabili di Assoartisti, le associazioni Actionaid e lo staff organizzativo del direttore artistico Mimmo Chetta. La biennale è un concorso d'Arte Nazionale che si tiene a San Marzano ogni due anni, è una delle manifestazioni più prestigiose del panorama artistico Pugliese. Possono iscriversi Pittori, Scultori, Ceramisti, Decoratori, Arte in genere. Per iscrizioni stampare il regolamento sul sito www.galleriadelquadro.it oppure 334 1271731. La manifestazione si svolgerà nei giorni 7-8-9-10 ottobre 2010. Le novità in questa IV edizione sono molte, ad iniziare dalle tre giurie. La prima giuria è composta dallo sponsor BCC, la seconda dalle autorità Comunale, mentre la novità assoluta nel sud Italia è la terza giuria che si chiama "Arte giudica Arte"; in cosa consiste? L'artista stesso che si iscrive al gran galà diventerà giudice dell'arte per un giorno, dovrà esprimere sei preferenze in merito alle opere più belle tranne la propria. Al termine dell'ultimo giorno si farà il conteggio e si decreteranno le opere più belle e interessanti. L'amministrazione Comunale, lo staff organizzativo e la BCC vi invitano tutti a San Marzano per immergersi nella grande Arte.

Controllare anche

Oria 1665 abitanti animarum

Oria 1665. Abitanti, abitazioni, vicinati. La Collettiva delle anime

Oria 1665. Abitanti, abitazioni, vicinati. Lo status animarum ossia la Collettiva delle anime della città d’Ojra. Cinema Teatro Salerno, martedì 9 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email