IDV: "No allo sgombero dell'Oratorio S.I.N.G. di Oria"

Italia dei valori – Coordinamento provinciale di Brindisi

L'italia dei Valori di Brindisi si oppone fermamente all'iniziativa del sindaco di Oria, Cosimo Ferretti, che vuole sfrattare l'Oratorio don Bosco, per fare posto ad alcune aule scolastiche.

Premesso che va fatto salvo il regolare svolgersi dell'attività scolastica, ma lo stesso Sindaco potrebbe pensare di allocare altrove le aule che occorrono, va comunque evidenziato che sfrattare un'istituzione come l'Oratorio don Bosco, che da anni fa opera meritoria verso minori sottoposti a particolari provvedimenti, e quindi il recupero continuo di situazioni critiche. Senza contare che in tempi come quelli odierni, dove ormai riferimenti morali e pedagogici di grande rilievo sono rari, sfrattare l'oratorio significa creare seri
problemi di continuità educativa attraverso questo indecoroso e quanto mai inopportuna iniziativa.
Quindi l'Idv Brindisi, insieme al senatore Giuseppe Caforio, al presidente Nicola Massari e al prof. Lorenzo Caiolo, quest'ultimo oltre ad essere un fine politico, è principalmente un attento e capace pedagogo, chiedono al sindaco Ferretti di ripensarci e quindi adottare un'altra iniziativa che non vada a cannibalizzare ciò che di buono opera nel nostro territorio.
Siamo fiduciosi che questo nostro appello non cadrà nel vuoto e va ad aggiungersi alla levata di scudi che ormai ogni giorno di più cresce e coinvolge sempre più gente indignata e contraria a questa iniziativa, che seppur dettata dall'emergenza logistica atta a garantire il diritto allo studio va a cozzare con l'altrettanta emergenza sociale che è il recupero
dei minori in stato di crisi.
Italia dei valori
Coordinamento provinciale di Brindisi

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email