Il Castello di Oria, il Cuoco Galante e l’Educational per i giornalisti

Carpe diem Oria e la promozione del territorio (da gennaio 2002)

A tavola con il Cuoco Galante: Vincenzo Corrado. Giovedì 22 settembre 2011, dal Castello di Oria ha avuto inizio l’Educational per i giornalisti, un tour nel Salento, voluto dall'Assessorato al Marketing territoriale della Provincia di Brindisi e organizzato dalla rivista di turismo e cultura "Spiagge”.

Il Castello di Oria, il Cuoco Galante e l’Educational per i giornalisti

     Hanno partecipato giornalisti di testate nazionali come Il Giornale (Milano), La Stampa (Torino), Qui touring e le Guide di Slow food, la rivista specializzata di turismo Bell’Italia, e a forte distribuzione regionale come la Nazione di Firenze e Il Centro di Ferrara, il quotidiano Roma e il magazine Porto e diporto di Napoli, siti internet come milanopress.it, viaggivacanze.info, scopribologna.it, voyager-magazine e gist.it del Gruppo italiano stampa turistica.


     Visita al Castello guidata dalla proprietaria Emanuela Romanin tra scene di vita medievale, suoni e danze, e poi a tavola con antichi sapori, ingredienti semplici e cultura, omaggiando il gastronomo Vincenzo Corrado, che ebbe i natali a Oria nel 1738 da Domenico e da Maddalena Carbone. 

     CarpediemOria nel gennaio del 2006, nel trattare di Personaggi Illustri di Oria, ha dedicato ampio spazio a Vincenzo Corrado, Cuoco Galante, ed ora, data la felice occasione dell'Educational per i giornalisti, vuole richiamare l’attenzione su questo personaggio di grande cultura, studioso di matematica, di astronomia e filosofia, di scienze e arte culinaria a cui deve la fama come autore de: “Il Cuoco Galante” con i Termini Culinari, “Il Credenziere”,“"Il cibo Pitagorico", “Trattato sulle patate", “Manovre del cioccolato e del caffé", “Trattato sull'agricoltura e la pastorizia" ed infine “Poesie baccanali per commensali".

«V. Corrado, a seconda degli ospiti del Principe preparava i pranzi o le cene con particolare assortimento di vivande accoppiandole con tanta fantasia e particolari accorgimenti architettonici ed artistici al fine di formare una coreografia sontuosa e raffinata. Egli stesso ci descrive queste splendide composizioni con pregevole gusto e raffinatezza, lasciando, anche, delle visioni grafiche.»

Il Castello di Oria con gli eventi di risonanza nazionale già realizzati o in programma, e la Pro Loco con la manifestazione del Corteo e del Torneo dei Rioni costituiscono gli ingredienti base e più che mai ricchi ed appropriati che rendono la "ricetta turistica" di Oria molto appetibile.

Leggi: 

EDUCATIONAL PER GIORNALISTI – Tour nella Terra di Brindisi

Personaggi illustri di Oria: Vincenzo Corrado

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email