Home / Archivio / Dalla provincia / Il pensionato risorsa per la collettività

Il pensionato risorsa per la collettività

Sportello Informagiovani di Latiano – c/o Torre del Solise – 72022 Latiano (BR)

Pensionati Informagiovani

Lo sportello Informagiovani di Latiano, coordinato dai Giovani delle ACLI riuniti nella locale sezione “Nino Milano”, lavorando nell’ottica di fornire alla popolazione che vive nel territorio un servizio valido ed utile, non limitandosi solo all’utenza giovanile, ha approntato un progetto d’azione che coinvolgerà soprattutto i cittadini pensionati. (Carpe diem Oria)

Tale progetto è stato messo nero su bianco in un documento dal titolo: “Linee guida per una corretta gestione di una risorsa per la collettività: i pensionati” che ha ricevuto apprezzamento da parte dello SPI-CGIL di Latiano avendone verificato la concretezza e la fattibilità.

Il documento propone un’analisi sociologica del contesto provinciale brindisino, ponendo particolare attenzione ai fattori occupazionali che interessano la popolazione, considerando lo stentato ricambio occupazionale che vede molti giovani impossibilitati a trovare un’occupazione per colpa del continuo innalzamento dell’età pensionistica con relativo rallentamento del movimento entrata-uscita nel mondo del lavoro. Inoltre non va dimenticato che in molte famiglie i pensionati sono l’unica fonte di reddito sicuro, se non propria l’esclusiva voce di entrata nel bilancio familiare.

L’Informagiovani latianese però chiede anche “come” e “dove” i pensionati passino il loro tempo libero o dedicato allo svago. Perciò il progetto offre una proposta di impegno per i cittadini pensionati suddivisa in quattro fasi: l’aggregazione, che esige la creazione di un centro polivalente con sala proiezione, una piccola sala computer una biblioteca; l’equità economica, che propone la creazione di un fondo di sostegno economico dove i pensionati con meno possibilità possano attingere del denaro, in parte a fondo perduto, per far fronte a beni di prima necessità, spese impreviste o ad avere accesso a servizi particolari; la mobilità, che prevede una rete di servizi di trasporto pubblico con agevolazioni; l’attivismo pensionistico, che vede i tanti professionisti o artigiani pensionati impegnati nel tenere corsi di formazione o piccoli tirocini che formino le nuove generazioni.

Naturalmente la realizzazione di tutto questo richiede il fattivo apporto dell’istituzioni, che sono in dovere di prestare la dovuta attenzione a quella categoria di popolazione che è in quiescenza dalle attività lavorative. Piero Lamendola, presidente della sezione giovanile ACLI “Nino Milano”, ha dichiarato: “L’interesse dell’Informagiovani di Latiano anche per i cittadini pensionati risponde al principio di sistema eterogeneo che si attiva per far fronte a problemi comuni dovrebbe stare alla base di una società civile, organizzata e intelligente”. I risultati saranno visibili entro pochi mesi.

Pierdamiano M. Mazza (addetto stampa)

Controllare anche

Autovelox fisso sulla circonvallazione Oria

Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe

Autovelox fisso sulla circonvallazione: per la Lega Salvini Premier di Oria si tratta dell’ennesima gaffe compiuta dall’Amministrazione del Cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email