Home / Puglia / Francavilla / Il Touring Club Italiano dice no alle trivellazioni al largo delle Tremiti

Il Touring Club Italiano dice no alle trivellazioni al largo delle Tremiti

Milano, 19 settembre 2012 – Alla vigilia del Consiglio delle regioni italiane che si terrà domani e al quale il Consiglio regionale della Puglia porterà una legge per dire no alle trivellazioni della multinazionale Petroceltic al largo delle Isole Tremiti, anche il Touring Club Italiano prende posizione e si schiera a fianco del Presidente del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella, e del Comitato No Triv, nel ribadire un dissenso deciso al progetto.

Le Isole Tremiti sono riserva marina e scrigno di migliaia di biodiversità e come tale un patrimonio ambientale che deve essere tutelato e protetto. In questo territorio, definito dai monaci benedettini “Orto di paradiso”, più di 50 anni fa il Touring costruì in totale armonia con la natura circostante uno dei propri villaggi turistici, operativo ancora oggi, improntato a un turismo dolce e sostenibile e al rispetto dell’ambiente. Le trivellazioni potrebbero comportare il danneggiamento dell’intero ecosistema biologico, con conseguenze irreparabili sull’ambiente, sul comparto economico e sul sistema turistico di un territorio fragile come quello delle Isole Tremiti.

“A nome del Touring – afferma Fabrizio Galeotti, Direttore Generale del TCI – aderisco al Comitato No Triv e invito il Ministero dell’Ambiente e le altre associazioni ambientaliste a tutelare il patrimonio prezioso che la natura ci ha regalato e negare il via libera al progetto per le trivellazioni. La terra e il mare da consegnare integri alle generazioni future sono un bene pubblico che deve essere rispettato e  protetto, in primis dallo Stato.”

Controllare anche

Comitato Feste Patronali Oria Chiedi

Insediato il Comitato Feste Patronali a Oria: Chiedi Presidente Delegato

Rinnovato per il 2019 il Comitato Feste Patronali, che sarà presto all’opera per organizzare i festeggiamenti in onore di San Barsanofio e dei Santi Medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email