La Nuova Compagnia Oritana REPLICA a San Cosimo alla Macchia

La Nuova Compagnia Oritana – Compagnia Teatrale – Sede Sociale Piazza De Jacobis, 1 – ORIA (BR)

Domenica 12 febbraio 2012, alle ore 18:00, presso la Casa Protetta Madre Teresa di Oria nei pressi del Santuario di S. Cosimo, La Nuova Compagnia Oritana torna a replicare con “N’attani manteni cientu fili, cientu fili no mantennu n’attani ” di Benedetta Miglietta.

Oria - La Nuova Compagnia Oritana Oria – La Nuova Compagnia Oritana

 

    Dopo il vero e proprio exploit confermato anche nella replica de La Nuova Compagnia Oritana torna a replicare “N’attani manteni cientu fili, cientu fili no mantennu n’attani ” a distanza di quasi due mesi, presso la Casa Protetta Madre Teresa di Oria nei pressi del Santuario di S. Cosimo. Questa volta lo spettacolo, aperto a tutti, sarà particolarmente dedicato agli assistiti della struttura in forma del tutto solidale. La compagnia, infatti, non percepirà alcun compenso o rimborso spese dalla struttura e l’ingresso sarà libero per tutti.

     La commedia, voluta per domenica 12 con entusiasmo dai responsabili della struttura, darà la possibilità di riflettere attraverso l’ironia su temi da essi vissuti in prima persona, infatti, tratta con episodi e battute di spirito, la problematica dell’assistenza agli anziani da parte dei propri familiari e così come dichiarato dalla stessa autrice, vuole essere spunto per momenti di riflessione sul rapporto tra anziani e figli o anziani e nipoti al giorno d’oggi.

     La prima commedia dell’oritana Benedetta Miglietta, ha permesso alla compagnia teatrale, nata appena tre anni orsono, di verificare e segnare definitivamente la propria maturità. Abituati ad interpretare, anche in tv, freddure, candid e barzellette o comunque commedie esilaranti all’italiana, questa volta, gli attori de La Nuova Compagnia Oritana hanno dimostrato di esser capaci e pronti ad affrontare sia pure con umorismo tematiche importanti. 

     Nella commedia Totori, il protagonista interpretato da Giuseppe Neglia Pepe, si scontra con i suoi figli che non vedono l’ora di vender tutte le sue proprietà e liberarsene affidandolo ad un ospizio. Totori, però, dimostra di saper decidere ancora per se.

     Ad interpretare i personaggi della divertente commedia oltre a Giuseppe Neglia Pepe che ne è stato anche regista, si cimenteranno: la stessa autrice Benedetta Miglietta; Leonardo Pistone; Dario Denuzzo; Annarita Dell’Aquila; Chiara De Tommaso; Greta Pizzo; Antonio Patisso; Lorenzo Pistone; Maria Ylenia Lamarmora; Mino Recchia.

     Ad aprire lo spettacolo previsto, quindi, per domenica 12 presso la Casa protetta Madre Teresa con sipario alle ore 18.00, i fondatori della compagnia Mino Recchia e Giuseppe Neglia Pepe insieme ad Annarita Dell’Aquila. 

LA COMPAGNIA

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email