Home / Puglia / Francavilla / L’Arte e la Moda. La Moda è Arte

L’Arte e la Moda. La Moda è Arte

Il castello Imperiali e la personale del Maestro Testa, inaugurata il 22 settembre con uno strepitoso successo di critica e un pubblico numeroso e proveniente da ogni angolo della Puglia, diventano la cornice ideale di un nuovo splendido evento, connubio tra arte, moda, musica, video-arte e libri.

L’Arte e la Moda. La Moda è Arte. Intorno a questo gioco di parole, Ottorino Picardi, presidente e curatore organizzativo di SAE (Salento Art Events), associazione di promozione artistico-culturale operante nel settore dell’arte contemporanea, ha dato vita alla sfilata di Alta Moda e alla mostra di abiti dell’ “Istituto Cordella – International Fashion School” nell’ambito della personale dedicata al Maestro Gianni Testa che, come confermato dall’intervento del Sindaco Vincenzo Della Corte, rappresenta, riaperto al pubblico lo scorso luglio dopo il restauro che lo ha restituito agli antichi splendori, che si inserisce tra le iniziative volte a potenziare l’offerta culturale e turistica di questa imponente e nobile dimora storica oramai meta per migliaia di visitatori e fondamentale punto di riferimento per tutto il territorio.

L’evento ha come sponsor ufficiale l’Azienda dei Fratelli Cervellera, ed è patrocinato e sostenuto tecnicamente dalla Città di Francavilla Fontana, con  l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato al Turismo e Spettacolo, in collaborazione con la Galleria d’Arte “Colorstudio Picardi”, con il patrocinio  morale dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, Silvia Godelli, e il patrocinio e il supporto tecnico di Puglia Promozione, del Touring Club Italiano e degli operatori del Castello Imperiali.

Il titolo dell’evento nel suo complesso, “Evanescenze… nel Castello Imperiali”, è legato alle presunte e misteriose “presenze” che secondo la leggenda frequenterebbero il Castello Imperiali, alla quale pare essersi ispirata la Direttrice dell’accademia di moda, Carol Cordella, nel dare il “tema” alle allieve stiliste.

Un appuntamento con una celebre accademia di moda, l’“Istituto Cordella – International Fashion School” (www.istitutocordella.com), eccellenza del Salento e del Made in Italy nel mondo, con sede in Lecce.

L’Istituto Cordella presenterà abiti di Alta moda, inoltre sfileranno le creazioni delle allieve stiliste Lucy Cervellera con “abiti romantici dalle linee morbide”, Emanuela Conte con “Madame Du Barry”, Maria Pia Telentinis con “Mademoiselle”, e delle stiliste Serena Mattia con “Walchiria”, Antonella Pipoli con “Sharp”, Lucia Di Maglie con “Fil Rouge”, Antonella Di Ivta con “Fiori di carta”.

Durante la serata sarà proiettato il video-documentario (video Arte) dedicato a Gianni Testa, realizzato da Antonella Zito di Reload Factory, artista poliedrica ed emergente su scala nazionale.

La serata prevede intermezzi musicali del prestigioso Trio “Opera Tango”, con Valentina Madonna (voce), Arianna Latartara (violino) e Giuseppe Pica (chitarra), con un ampio, caldo  e raffinato repertorio, tra sonorità francesi e spagnole, tra gipsy e jazz classico, per arrivare al tema della seduzione con il tango.

La conduzione della serata è affidata alla straordinaria speaker radiofonica Daniela Chionna.

All’ingresso del Castello sarà allestito un punto libri Ubik.

L’omaggio al pittore della Rai, Gianni Testa, insieme alla mostra di abiti di Alta Moda Cordella, si protrarrà fino al 7 ottobre.

Altri eventi collaterali: Per domenica 30 settembre, il Castello Imperiali e la mostra di Testa saranno meta dei Fiduciari pugliesi del Touring Club Italiano, mentre sabato 6 ottobre, con l’iniziativa “Rotary nei castelli”, sarà il Rotary Club International a tenere un incontro dei propri associati di Puglia e Basilicata abbinando alla visita della mostra Testa e del Castello, una serata benefica realizzata in collaborazione con SAE.

 

Cenni storici sulla sartoria Cordella.

La sartoria Cordella nasce nel 1783 e vanta una tradizione che nei secoli ottiene importanti riconoscimenti in Italia e all’estero e prestigiose collaborazioni con il cinema italiano e holliwoodiano e la tv. In America Latina, agli inizi del ‘900, i Cordella fondano le sartorie “El condor – Linea fratelli Cordella”, in Santiago del Cile, e la sartoria “Italia” in Buenos Aires. Ancora oggi, dal 1928, la divisa della Marina Militare Cilena è quella creata dai Cordella. Realizzati capi per personaggi dello spettacolo, della cultura e dell’arte, nel 1994 gli vengono commissionate la casula e la stola per Papa Giovanni Paolo II.

Oltre alla fantasia, l’estro e l’innovazione, l’Istituto Cordella è apprezzata per la qualita’ della realizzazione di un capo, che si può ottenere dedicando grande cura ad ogni dettaglio, procedimento tipico dell’alta sartoria italiana e che, dopo sette generazioni di esperienza, oggi insegna ai propri allievi aspiranti stilisti.

La famiglia Cordella ha messo in piedi un museo e, ora, un centro studi della sartoria ricchissimo di attrezzature e vestiari, meta di studiosi e ricercatori, che racconta un’arte troppo dimenticata nel nostro paese, nonostante il successo dell’alta moda italiana nel mondo.

info e contatti: Ottorino Picardi –tel  349/7225465 – facebook: Ottorino Picardi – otto.picardi@libero.it

Presidente SAE

Ottorino Picardi

Controllare anche

Avviso Tavoli Tematici PdZ 2018 2020 Oria

Tavoli tematici per la realizzazione del sistema integrato di welfare

Calendario incontri ai tavoli tematici per il sistema integrato di welfare: un momento valido per contribuire alla progettazione dei servizi territoriali sociali e l'avanzamento di proposte e/o bisogni relativi alle diverse aree di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email