L'AVIS Comunale di Oria incontra il Vescovo Pisanello

AVIS Comunale di Oria

Ieri, lunedì 14 giugno, l'AVIS comunale di Oria ha vissuto un momento particolarmente importante: infatti l'associazione è stata ricevuta in udienza particolare dal vescovo di Oria mons. Vincenzo Pisanello, insediatosi in diocesi da poche settimane.

La delegazione dell’AVIS oritana è stata composta dal presidente Giancarlo Mingolla, dal presidente onorario Mimino Calò, dai membri del consiglio direttivo Pasquale Spina ed Ettore Caniglia, da Annina Mazza, in rappresentanza del Gruppo Donne, e da Salvatore Schirinzi, in rappresentanza del Gruppo Giovani. Importante la presenza di don Tommaso Prisciano, padre spirituale dell’AVIS oritana, e di don Domenico Spina, padre spirituale del Gruppo Giovani della stessa AVIS.
L’incontro, svoltosi nella più completa ed informale cordialità, è durato circa mezz’ora. L’AVIS di Oria ha donato a mons. Pisanello un pregevole manufatto artistico rappresentante la Basilica Cattedrale oritana e Gesù Cristo risorto, testimonianza della vicinanza di questa associazione – impegnata nella donazione del sangue ma anche in tante altre iniziative di ampio interesse sociale – alle comuni radici cristiane.
Il vescovo Pisanello ha apprezzato il desiderio espresso dall’AVIS di incontrarlo e ha proposto concrete iniziative per l’associazione, come ad esempio la possibilità di far coincidere l’annuale Messa del Donatore con la Giornata Mondiale della Vita. Fondamentale il pensiero che mons. Pisanello ha rivolto al rappresentante del Gruppo Giovani, Salvatore Schirinzi, dichiarando la sua totale disponibilità ad ascoltare le esigenze del mondo giovanile locale e pregandolo di farsene latore presso gli altri giovani membri dell’AVIS comunale di Oria.

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email