L'EREDITÀ ti lu NONNU NICOLA

 Oria | la Compagnia "LI SATIRI"
Satiri-Oria

Teatro del Seminario Vescovile "S. Carlo Borromeo" di Oria, mercoledì, 3 giugno 2009, ore 20.00.
In occasione de “La giornata dell’Arte”
Satiri-Oriala Compagnia “LI SATIRI” fa spettacolo per:
A. Gli alunni del Liceo Scientifico e Tecnologico “V.Lilla” di Oria
B. La Ricerca Biomedica condotta dall’ISBEM di Brindisi

Al fine di raccogliere fondi per attivare borse di studio e borse di dottorato
da destinare a giovani ricercatori, l’associazione Culturale e Teatrale “LI SATIRI” di Antonio CORTESE offre un evento teatrale in vernacolo mesagnese:

L’EREDITA’ ti lu NONNU NICOLA
di Catone TERSONIO

Teatro del Seminario Vescovile “S. Carlo Borromeo” di Oria,
Mercoledì, 3 giugno 2009, ore 20.00

È uno spaccato esilarante della Mesagne degli anni ‘30 con rapporti "tribolati" – tra parenti – che esplodono in occasione della morte del nonno Nicola il quale, in vita, aveva accumulato una piccola fortuna. La difficile ricerca di equilibrio e giustizia è nelle mani di Ciccillo FOLLETTO, personaggio trasversale nelle commedie di Catone TERSONIO, noto ormai per l’arguzia e la capacità di stupire il pubblico con "trovate" sceniche da tradizione pirandelliana dove basta un imbuto, un cappello capace di tenere lontano "li potucchi", e la pazzia diventa strategia di controllo e di pacificazione tra i contendenti.
Satiri-OriaLe commedie di TERSONIO hanno una piacevole leggerezza e gentilezza di modi che si riflettono sullo spettacolo, da gustare così a bocconi piccoli e saporiti.
Satiri-OriaL’EREDITA’ ti lu NONNU NICOLA è una commedia di equivoci e momenti comici che saranno lodevolmente destinati per far studiare i giovani del nostro territorio.

Interpreti: Pino ANCORA, Speranza CACCIATORE, Antonio CORTESE, Mimmo GORGONI, Anna Maria BAFARO, Iolanda DE MITRI, Francesca ERRICO e Domenico SIMONE. Regia: Antonio CORTESE.

Questa iniziativa, promossa dagli alunni del Liceo Scientifico e Tecnologico “V.Lilla” di Oria sarà una lieta occasione per conoscere le attività dell’ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo) la cui missione è quella di far avanzare la ricerca biomedica e la formazione nel nostro territorio, sperimentando soluzioni innovative e sostenibili per migliorare il PIANETA SALUTE.

Nella Dichiarazione dei Redditi si può destinare direttamente il 5×1000 all’ISBEM (ISTITUTO SCIENTIFICO BIOMEDICO EURO MEDITERRANEO) che non ha scopo di lucro, è radicato nel Mezzogiorno e si impegna, con la formazione (pre-universitaria, pre-laurea e post-laurea) ed i progetti scientifici (nazionali ed internazionali), a favorire la crescita del settore biomedico e sanitario.

Scrivendo il Codice Fiscale ISBEM 01844850741 e firmando nell’apposito riquadro della Dichiarazione dei Redditi “FINANZIAMENTO Enti della RICERCA SCIENTIFICA e della UNIVERSITA’” ci si renderà utili alla propria comunità, consentendo a molti giovani di pensare ad un futuro professionale nel proprio territorio in un settore che ha sempre bisogno di nuove energie: la SALUTE!

Grazie mille!
Alessandro DISTANTE ed Antonio CORTESE

 

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email