Home / Oria / Linda, cittadina UE, testimonial della donazione Avis Oria di giugno

Linda, cittadina UE, testimonial della donazione Avis Oria di giugno

Linda, cittadina dell’Unione Europea, è testimonial della donazione Avis nel mese di Giugno con la Compagnia d’arme Milites Friderici II.

Linda Donazione Avis giu17

Avis mette in palio una cena per due persone offerta dal Ristorante-Pizzeria Il Castellano.

AVIS Comunale ORIA informa che domenica 25 Giugno avrà luogo la quinta donazione del 2017. La raccolta è stata dedicata al tema dello “Straniero”, a colui che sceglie il nostro Paese per vivere o per rifarsi una vita. AVIS accoglie ogni anno cittadini di diverse nazionalità che sposano la causa della donazione di sangue volontaria, realizzando di fatto lo slogan della federazione internazionale dei donatori di sangue che recita “No race nor religion or borders”.
Il sangue non ha confini, per questo abbiamo chiesto a Linda, cittadina dell’Unione Europea e testimonial dell’associazione nel mese di Giugno, di promuovere il valore della donazione di sangue volontaria e gratuita come messaggio riconosciuto anche in altri Paesi d’Europa e applicato in libertà anche lontano dal proprio Paese d’origine.
Ma questa donazione riserva un’altra grande sorpresa. La compagnia d’arme Milites Friderici II, dopo aver aperto la propria sede ai giovani avisini e partecipato alla giornata ECG, ha invitato i propri associati a donare collettivamente per far fronte all’emergenza estiva dimostrando grande sensibilità alla causa e senso civico.

Donare è un gesto di estremo altruismo, che implica il privarsi di qualcosa a beneficio di qualcun altro.

Così Mino Candita, vice presidente della Compagnia d’Arme Milites Friderici II: “Pavese diceva che l’uomo è sangue e terra. L’operato dell’AVIS è palesemente uno dei servizi più importanti che un’associazione può offrire al proprio territorio. Collaborare con i suoi volontari è un dovere per tutti, in particolar modo per gli associati Milites, che svolgono interventi culturali: cos’è la cultura se non il sangue grazie al quale un popolo si sente vivo e pulsante? È importante creare sinergie, legami, collaborazioni volte ad aumentare il coinvolgimento di ogni singolo cittadino all’interesse del bene comune, nella visione solidale della cooperazione civile e democratica. Donare il sangue è una delle azioni di condivisione più belle e significative che esistano: non è un semplice privarsi di un qualcosa per donarlo a qualcun altro, ma è un permettere a quello stesso dono di rigenerarsi in noi stessi e di restituirci qualcosa di nuovo.

Linda Donazione Avis giu 17 M

AVIS ricorda che tra tutti i donatori sarà sorteggiata una cena per due persone offerta dal Ristorante-Pizzeria “Il Castellano”.

AVIS Comunale ORIA – Il sangue non ha confini, non si versa, si dona!

Ricordiamo, soprattutto a coloro che si avvicinano per la prima volta alla donazione di sangue, quali sono le condizioni di base del potenziale donatore:
Età: compresa tra 18 anni e i 60 anni (per candidarsi a diventare donatori di sangue intero), 65 anni (età massima per proseguire l’attività di donazione per i donatori periodici), con deroghe a giudizio del medico
Peso: Più di 50 Kg
Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive)
Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) / tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)
Stato di salute: Buono
Stile di vita: Nessun comportamento a rischio.
PROMEMORIA – SOSPENSIONE PER SOSTANZE FARMACOLOGICHE
Indicativamente devono trascorrere:
• FANS (Aspirina, Aulin, Moment) altri analgesici e antipiretici (ASA, pirazoloni, paracetamolo-Tachipirina): almeno 5 gg. previa
valutazione medica;
• Antibiotici (anche intestinali), antivirali e antimicotici: 15 gg.
• Farmaci: Antispastici (buscopan), Anticolinergici (spasmomen): 7 gg.
• Terapia con Eparina: 15 gg dalla sospensione;
• Ipertrofia prostatica benigna: Finasteride: 2 mesi. Dutasteride
(avodart): 6 mesi.
• Psicofarmaci: antidepressivi, neurolettici, litio, stabilizzanti
dell’umore: sospensione secondo valutazione medica. L’uso
occasionale, sporadico ed a bassi dosaggi di ansiolitici non
controindica la donazione.

Ubaldo Spina
AVIS Comunale ORIA
via Frascata – 72024 ORIA (BR)

[Google]

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi11
Tweet
WhatsApp
Email