Home / Oria / Luana e Francesco testimonial donazione Avis del mese di S. Valentino

Luana e Francesco testimonial donazione Avis del mese di S. Valentino

Luana e Francesco, giovani fidanzati, testimonial Avis di febbraio, mese dell’amore, di S. Valentino: amare è donare senza aspettarsi nulla in cambio.

Luana Francesco testimonial Avis febbraio 2019
Cliccare sull’immagine per ingrandirla!

Domenica 24 Febbraio 2019Amare è donare
Centro di raccolta fisso di via Frascata, Uffici Sanitari.
Dalle ore 08:00 alle 11:30

Febbraio, mese di San Valentino, mese dell’amore. Donare, per AVIS, è un gesto d’amore. Amore restituito in tutte le sue forme e sfaccettature, amore inteso come cessione di parte di sé senza desiderare nulla in cambio.
AVIS è orgogliosa di conoscere decine di coppie che vivono insieme la loro esperienza di donazione, recandosi presso il centro di raccolta, da fidanzati o da coniugati. Coppie che condividono i valori di AVIS e li applicano in totale armonia.
Come scrive Alessandro D’Avenia, “chiunque abbia fatto esperienza dell’amore sa quale esaltazione generi in noi: una voglia di fare che prima ci era sconosciuta. Al contrario, il disamore ci pietrifica, ci regredisce all’immobilità… L’amore ci rende malleabili, cioè disponibili”.
Per questo è stato chiesto a Francesco e Luana, testimonial del mese di Febbraio, di rappresentare le coppie di giovani fidanzati che vivono e sostengono AVIS con l’esempio. Per questo AVIS chiede alla cittadinanza di proseguire questo percorso d’amore e di altruismo e di accogliere senza riserve l’invito alla prossima donazione di domenica 24 Febbraio.
AVIS ricorda che i potenziali donatori possono consumare una leggera colazione, a base di the e camomilla, preferibilmente non zuccherati, e fette biscottate o frutta fresca. L’assunzione di latte e derivati, così come di brioche/cornetti e altri cereali raffinati e farciti, sarà motivo di esclusione. In linea generale, non è consentita l’assunzione di FANS (farmaci dall’effetto antinfiammatorio, analgesico ed antipiretico) nei 5 giorni precedenti la donazione.
AVIS Comunale ORIA – L’amore non è bisogno, ma dono e sacrificio.

Ricordiamo, soprattutto a coloro che si avvicinano per la prima volta alla donazione di sangue, quali sono le condizioni di base del potenziale donatore:
Età: compresa tra 18 anni e i 60 anni (per candidarsi a diventare donatori di sangue intero), 65 anni (età massima per proseguire l’attività di donazione per i donatori periodici), con deroghe a giudizio del medico
Peso: Più di 50 Kg
Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive)
Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) / tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)
Stato di salute: Buono
Stile di vita: Nessun comportamento a rischio.
PROMEMORIA – SOSPENSIONE PER SOSTANZE FARMACOLOGICHE
Indicativamente devono trascorrere:
• FANS (Aspirina, Aulin, Moment) altri analgesici e antipiretici (ASA, pirazoloni, paracetamolo-Tachipirina): almeno 5 gg. previa
valutazione medica;
• Antibiotici (anche intestinali), antivirali e antimicotici: 15 gg.
• Farmaci: Antispastici (buscopan), Anticolinergici (spasmomen): 7 gg.
• Terapia con Eparina: 15 gg dalla sospensione;
• Ipertrofia prostatica benigna: Finasteride: 2 mesi. Dutasteride (avodart): 6 mesi.
• Psicofarmaci: antidepressivi, neurolettici, litio, stabilizzanti
dell’umore: sospensione secondo valutazione medica. L’uso
occasionale, sporadico ed a bassi dosaggi di ansiolitici non
controindica la donazione.

Ubaldo Spina
AVIS Comunale ORIA
via Frascata – 72024 ORIA (BR)

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi38
Tweet
WhatsApp
Email