Home / Estate oritana / Macramè a Oria con le storie di canzoni unite e intrecciate

Macramè a Oria con le storie di canzoni unite e intrecciate

Tutti in piazza Manfredi sotto l’orologio de Il Sedile per ascoltare le trame musicali, umane, personali, annodate e narrate dei Macramè.

Macramè a Oria

Pierpaolo Mingolla di Oria nel trio i Macramè

Continua il Tour estivo dei Macramè.

Macramè a OriaDomenica 21 agosto faranno tappa nella suggestiva città di Oria (BR), nella cornice unica e sotto l’orologio de “Il Sedile” di piazza Manfredi. Accompagnati dalle più belle canzoni d’amore dei più grandi artisti italiani, I Macramè (capitanati dalla voce del già affermato Dario Di Stefano, seguito da Pierpaolo Mingolla alla fisarmonica e Vito Lorenzo Gasparro alla chitarra), vi accompagneranno in un viaggio unico, tra arrangiamenti personali e una scelta di brani accurata.

I Macramè nascono nel 2016 dall’incontro tra Dario Di Stefano (Voce), Vito Gasparro (Chitarra) e Pierpaolo Mingolla (Fisarmonica).
I tre, con alle spalle diversi percorsi musicali, decidono di riarrangiare alcuni tra più bei brani della musica d’autore italiana, fra cui spiccano pezzi di Ivano Fossati, Vinicio Capossela, Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco, Francesco De Gregori ed altri.
Storie di canzoni unite ed intrecciate in una storia più grande che parla di amore, emigrazione e della fatica di mantenere intatti i propri sogni al cospetto del mondo e del tempo.
Il nome stesso, “Macramè”, descrive bene le trame musicali, umane, personali, annodate e narrate.
Brevi intermezzi declamati, citazioni musicali accompagnano l’uditorio in un viaggio mai stancante fra note e sensazioni, sempre seguiti dalla magia vocale di Dario Di Stefano, già colonna portante del gruppo “I Maltesi – Tributo a Faber” che ha riempito le piazze di tutta Italia.

[Google]

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi26
Tweet
WhatsApp
Email