Home / Oria / Oria: una città di cui gli oritani possono essere orgogliosi

Oria: una città di cui gli oritani possono essere orgogliosi

Oria: gli oritani hanno tanti motivi per esserne orgogliosi: storia, Castello, Torneo e riqualificazione urbana, eppure, c’è chi continua a piangersi addosso.

Oria oritani Torneo Spettatori

Oria è una città che non fa eccezione alla media italiana per i problemi connessi alla circolazione del traffico, alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti, tanto per citarne alcuni, che richiederanno l’applicazione di terapie intensive idonee, ma ha ben altri e validi motivi di cui essere orgogliosa.
Nel nostro caso non si tratta di vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, ma di documentare e quindi di cogliere i progressi compiuti, che ci mostrano un bicchiere pieno per tre quarti.
Oria, dal 2012 ad oggi, ha incassato una serie di successi, ha raggiunto importanti traguardi, ha avuto una grande visibilità che è andata al di là dei confini territoriali.

Con quanto appena detto, e con quanto sto per dire, sarà meglio precisare che non è il momento di addentrarsi in fuorvianti e opinabili analisi politiche: chi ha realizzato questo e chi quest’altro e via dicendo. L’interesse, in questo momento, è rivolto a ciò che abbiamo raccolto e intascato, che stringiamo tra le mani, e sono certo non è un pugno di mosche.

Negli ultimi anni, sebbene la morsa della crisi economica non abbia risparmiato niente e nessuno, a Oria, città del Castello di Federico II, è stata assegnata la Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano, che è un traguardo di tutto rispetto e un trampolino di lancio per essere inseriti in un piano di offerta e ricezione turistica che alimenti la fragile economia locale.

Gli oritani possono essere fieri di questo risultato.

Domenica 24 giugno 2012
Cerimonia di consegna ufficiale della Bandiera Arancione a Oria
Domenica 24 giugno 2012 alle ore 11.00 presso l’aula consiliare del Comune di Oria, Cerimonia di presentazione e consegna ufficiale della Bandiera Arancione assegnata dal Touring Club Italiano.
Foto pubblicate su Facebook:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.10150986495744644.444232.49074099643/10150986502024644/?type=3&theater

Mercoledì 31 luglio 2013
Presentazione dei lavori di piazza Cattedrale
L’Amministrazione comunale di Oria presenta gli ultimati lavori di riqualificazione e rigenerazione urbanistica di Piazza Cattedrale.

Sabato 7 settembre 2013
Presentazione lavori Piazza Donnolo con convegno e concerto
Lavori Piazza Donnolo: l’appuntamento, promosso dall’Amministrazione comunale di Oria, è inserito nel programma dell’Estate oritana 2013.

A maggio 2016 abbiamo assistito ad eventi che non sono passati inosservati, anzi, per il clamore e la grande partecipazione di pubblico, possiamo affermare che grazie ad essi abbiamo riscosso un innegabile successo.
Il riferimento è a:
sabato 14 maggio 2016, giorno dell’Inaugurazione e apertura al pubblico di Parco Montalbano (foto)
Dopo un lungo ed accurato restauro, il Sindaco di Oria e il borgomastro di Lorch hanno inaugurato e riaperto al pubblico lo storico Parco Montalbano. Il Chiostro del Parco Sabba Montalbano ospita, nell’Estate oritana 2016, importanti eventi culturali, teatrali e conviviali.

sabato 14 maggio 2016 – “La Notte dell’Imperatore”.
La Notte dell’Imperatore: premiata Oria e i suoi cittadini (foto)

Domenica 15 maggio 2016, edizione straordinaria del Corteo Storico di Federico II riproposto a cinquant’anni dalla prima edizione proprio nel giorno in cui si svolse la prima volta.
50° del Corteo Storico: riduttivo definirlo un successo (foto)

A questo punto i riflettori si spostano e puntano diritti su piazza Lorch.

Esecuzione dei lavori di piazza Lorch.
L’interesse che si è acceso sull’esecuzione e progressione dei lavori, sulla scoperta e la valorizzazione dell’area archeologica, ha richiesto un monitoraggio continuo con documentazione fotografica, in grado di offrire una visione dettagliata con informazioni fresche di giornata, ai cittadini oritani residenti e no, fino al completamento dei lavori, fino al giorno dell’inaugurazione di piazza Lorch, ex piazza San Domenico.

La stampa e i media hanno seguito passo dopo passo ogni fase, e la Città è stata al centro dell’attenzione locale e regionale.
Foto pubblicate su Facebook:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154378775064644/?type=3&theater
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.10154396465499644.1073741843.49074099643/10154396468059644/?type=3&theater
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154438903194644/?type=3&theater
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154456857049644/?type=3&theater
L’Inaugurazione.
Venerdì 12 agosto 2016
Inaugurazione della nuova veste di piazza Lorch
Inaugurazione e benedizione del nuovo look di piazza Lorch: uno spazio per rivivere lo spirito di comunità e dare nuovo slancio alla città.
Foto pubblicate su Facebook:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154458837729644/?type=3&theater
La sera stessa e quella dopo, sabato 13 agosto, la piazza è stata utilizzata per la Benedizione e la Presentazione del Palio.

Sabato 13 agosto 2016
Corteo Storico di Federico II
Foto pubblicate su Facebook:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154464742169644/?type=3&theater

Domenica 14 agosto 2016
Torneo dei Rioni
Foto pubblicate su Facebook:
https://www.facebook.com/oria.online/photos/a.337010514643.151100.49074099643/10154468491799644/?type=3&theater

Questa che ho presentato non è un’elencazione completa di tutte le opere già realizzate, ma rappresenta solo quella parte che è stata ripresa con più enfasi dalla stampa e rende orgogliosi gli oritani

C’è da chiedersi, a questo punto, se tutto ciò equivale a stringere fra le mani “un pugno di mosche” o costituisce un valido motivo per essere orgogliosi della città di Oria?

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi123
Tweet
WhatsApp
Email