Oria, due Consigli Comunali sui lavori di piazza Lorch e Bilancio 2015

Consiglio-Comunale-21072015
Il Presidente del Consiglio
Visto:
– l’art. 23, del vigente Statuto del Comune; -il Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale; -il D.L.vo n. 267 del 18/8/2000;
– la nota di diffida prot. n. 26276 de117/08/2015 della Prefettura di Brindisi, con la quale viene assegnato il termine del 6 settembre per l’approvazione del Bilancio di previsione 2015-08-20;
– Considerato che, con nota prot. 14108 del 13.08.2015, è stata inviata comunicazione a tutti i Consiglieri Comunali, circa il deposito degli atti di Bilancio, ai fini della presentazione degli emendamenti, ai sensi dell’art. 13, comma 6, del Regolamento Comunale di Contabilità,
CONVOCA
il Consiglio Comunale in seduta straordinaria di prima convocazione per il giorno Giovedì 27 Agosto 2015, alle ore 18,00 ed in seduta di 2ª convocazione per Venerdì 28 Agosto alle ore 18;00, per la trattazione dei seguenti punti all’o.d.g.:
01) Interrogazione e interpellanza in merito alla realizzazione dei lavori di rifacimento di Piazza Lorch, presentata dai Consiglieri Tommaso Carone, Maria Carone, Mazza, Proto;
02) Giudici popolari. Nomina commissione per la formazione degli elenchi. Art. 13 L. 10/04/1951 n. 287;
03) Modifica Regolamento per la costituzione, il funzionamento, le attribuzioni e i compiti delle Commissioni Consiliari consultive;
04) Sentenza del Tribunale di Brindisi n. 1365/2014 (Pipino Jonatan e/Comune di Oria, Perseo Soc. Coop. a r.l. e Toro Assicurazioni) – Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;
05) Sentenza del Giudice di Pace di Brindisi (ex Oria) n. 58/2015 (Cinieri Alessndro c/Comune di Oria e AQP) – Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’ art. 194, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;
06) Sentenza del Giudice di Pace di Brindisi (ex oria) n. 130/2014 (Schettini Cannela c/Comune di Oria) – Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;
07) Sentenza del Giudice di Pace di Brindisi (ex Oria) n. 6/2015 (Mingola Massimo c/Comune di Oria) – Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;
08) Spese legali liquidate da Sentenza del Giudice di Pace di Milano, n. 14070/14 all’esito del giudizio di opposizione ex art. 615 C.p.c. in materia di opposizione a cartella esattoriale promosso da Donatiello Euprepio e/Comune di Oria ed Equitalia – Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000.
in seduta ordinaria di 1ª convocazione per il giorno Venerdì 4 Settembre alle ore 16,00 ed in seduta di 2ª convocazione per Domenica 6 Settembre alle ore 16,00, per la trattazione dei seguenti punti all’o.d.g.:
01) Programma triennale delle opere pubbliche 2015 – 2017, di cui al D.Lgs. 163/2006. Aggiornamento e approvazione in conseguenza delle somme già spese e dei quadri economici;
02) Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari ex art. 58 del D.Lgs. 112/2008. Approvazione;
03) Verifica quantità e qualità di aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie ai sensi delle leggi n. 167 del 18.04.1962 e n. 457 del 05.08.1978;
04) Approvazione del Bilancio annuale 2015 e del Bilancio pluriennale 2015 – 2017 con funzione autorizzatoria, della Relazione previsionale e programmatica triennio 2015 – 2017 , del Bilancio armonizzato di cui all’allegato 9 del D .Lgs. 118/2011 con funzione conoscitiva. Rinvio al 2016 dell’adozione della contabilità economico – patrimoniale e del piano dei conti integrato ai sensi dell’art. 3, comma 12 del D.Lgs. 118/2011.

Pertanto, si invita la S.V. all’adunanza, che avrà luogo nella solita sala consiliare della sede Municipale.
Il Presidente del Consiglio
Glauco Caniglia

[Google]

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email