Oria – Investitura del Cavaliere Teutonico tra storia, mito e leggenda

Oria – Investitura del Cavaliere Teutonico tra storia, mito e leggenda

La Chiesa, non più adibita al culto, è una costruzione di origine romanica (eretta nel 1344), successivamente inglobata in un grande complesso barocco progettato dai padri Celestini nel XVII secolo.

La manifestazione, giunta ormai alla sua VI edizione, è un evento rievocativo-culturale sulla figura del cavaliere medievale e sull’ordine Teutonico, ordine al quale, durante il XIII secolo l’Imperatore Federico II, affidò diversi possedimenti in provincia di Brindisi.

“Tutto è stato scelto affinché venga rispecchiato l’antico rituale, dalla location al cerimoniale, coniugando l’esigenze di autenticità al piacere dell’intrattenimento, evitando l’aggiunta di attrazioni non inerenti alla cerimonia stessa” spiega il dott. Salvatore Lana Delli Santi, Presidente dell’Accademia di Scherma Federico II, che continua: “le rievocazioni non sono delle “banali” feste, ma patrimonio della realtà locale che si intende valorizzare, da rendere vere ed aderenti ai tempi che esse si propongono di ricordare (pur lasciando tutto lo spazio necessario alla finzione scenica dell’attualità), per trasmettere e comunicare la nostra storia ai turisti, ai visitatori, alle giovani generazioni, a chi ha scelto di risiedere da noi.

In questa cerimonia di rievocazione storica inoltre, vogliamo calarci nel passato non solo per l’episodio storico in sé, ma soprattutto per cogliere da quel passato ciò che può essere ancora attuale; quando in quei secoli remoti veniva calpestata la lealtà la solidarietà la giustizia: ecco la figura del cavaliere; che non era solo un valore militare, ma anche cortesia, il suo codice di comportamento era basato sulla lealtà, la prodezza, il coraggio e la generosità; ed è questo che anima la nostra Associazione. Non solo storia quindi, si vuole promuovere nei più giovani questi sentimenti di fratellanza, generosità e raffinata cortesia.

La mostra sulle armi medievali “Media Aetas Duellatorum” già inaugurata lo scorso 20 luglio sempre nella Chiesa di S. Giovanni Battista, farà da cornice allo spettacolo. Ricordiamo che, il brand “stORIA” nasce all’interno dell’Accademia di Scherma

Federico II di Oria, con l’intento di promuovere e valorizzare la Storia e la Città di Oria.

“stORIA d’estate” è il cartellone di eventi estivo prodotto dalla sinergia fra diverse associazioni del territorio, impegnate nella medesima opera di promozione e divulgazione.

Una serie di eventi ed appuntamenti tematici, selezionati con cura per la loro qualità, che permetteranno di:

OSSERVARE le armi e le armature del medioevo, le vesti di dame e cavalieri, le bardature dei cavalli, scene di vita medievali;

SCOPRIRE i diversi modi di indossare un armatura, i metodi di attacco e difesa dei castelli, l’allenamento del cavaliere, la vita delle dame e dei nobili;

IMPARARE le regole dei tornei, le diverse tecniche di combattimento, come si costruivano gli archi e le frecce nel Medioevo… e tanto altro ancora.

Un originale e stimolante presentazione dell’epoca e della vita dei Cavalieri Medievali e della Città di Oria nell’ottica di un rilancio del turismo culturale attraverso un intrattenimento educativo ed una fruibilità attiva e dinamica dei monumenti e luoghi storici della Città.

Non resta pertanto che assistere il prossimo sabato 25 Agosto alle ore 20.00 al suggestivo spettacolo, tra mito, storia e leggenda, sull’investitura del cavaliere medievale. Per ulteriori informazioni sui prossimi eventi organizzati dall’Accademia di Scherma Federico II, è possibile visitare il sito internet www.accademiadischerma.it

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email