Oria, la “Monaco-Fermi” vince il premio “Il Veliero della libertà”

Scuola-Veliero-liberta

La classe II sez. B della secondaria di I grado del II Istituto Comprensivo “Monaco-Fermi“, Dirigente Scolastica prof.ssa Silvia Madaro Metrangolo, ha vinto il premio “Il Veliero della libertà“, partecipando al concorso realizzato in collaborazione tra Rete interprovinciale “Veliero Parlante” e centro Studi Paolo Borsellino, Fondazione Falcone, Libera, Nomeni.

Gli alunni, coordinati dalle prof.sse Marianna Del Vecchio (Lettere) e Anna De Virgilis (Arte e immagine) hanno prodotto un testo, accompagnato da una mattonella decorata, curando il recupero della memoria di Nadia Nencioni, una bimba vittima di mafia (La strage di via dei Georgofili a Firenze il 27 maggio 1993), attraverso un itinerario didattico innovativo per la formazione delle competenze chiave di Cittadinanza.

I docenti hanno lavorato con impegno e passione e gli alunni hanno profuso altrettanto impegno, nonostante i tempi ristretti.

L’opportunità di scrivere su Nadia, infatti, ha invitato i ragazzi a riflettere e ad interpretare in maniera critica la realtà che li circonda mettendo in atto, quotidianamente, ideali e pratiche concrete di democrazia in cui ognuno riconosce in se stesso l’altro, con i propri diritti e doveri, agendo nella legalità, percepita come scelta piuttosto che come imposizione, nella trasparenza, rifiutando il compromesso, aiutandoli a comprendere quale posto occupare nella società, a scegliere azioni non violente, ad impegnarsi e ad assumersi responsabilità, anche nel cercare soluzioni democratiche e promotrici di valori di pacifica convivenza civile, consapevoli del loro essere Cittadini.

Legalità non solo come rispetto formale delle norme, ma come garanzia di giustizia.

Preme sottolineare che anche lo scorso anno la scuola ha vinto il primo premio per la sezione “scuola primaria”.

Leggi:

Vivere la scuola Insieme: macro-progetto di cittadinanza attiva a Oria

Il 2° Istituto Comprensivo “Monaco-Fermi” di Oria “Programma il Futuro”

Oria, la “Monaco-fermi” in prima linea per la salute orale dei bambini

Scolari della Monaco-Fermi al Comune di Oria per una Lezione aperta

Bambini al Comune: Giornata conclusiva del progetto didattico di Storia

Altri “Mi piace” e condivisioni su Facebook, qui.

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email