Oria – Oltre il Castello

Castello di Oria, via Castello – 72024 Oria – segreteria 0831 845659 – info@castellodioria.it – Sito internet: www.castellodioria.it

Venerdì 15 luglio 2011. In una magica notte estiva di luna piena, il Castello di Oria si anima e racconta storie e vite consumate all’ombra delle sue torri e nelle sue sale.

Oria - Oltre il Castello

 

Guidati da un menestrello, sarà possibile incontrare i feudatari, parlare con le dame, assistere ai combattimenti e, forse, sarà possibile intravedere anche qualche fantasma…

Da molti anni imprigionate nelle pagine dei libri e nei ricordi degli anziani, le antiche voci del Castello racconteranno un tempo di amori, odi e tradimenti.

Uno spettacolo per tutti realizzato dalla Compagnia d’Arme “Milites Friderici II” con testi di Mino Candita.

Giovedì pomeriggio le telecamere di Italia 1 riprenderanno alcune scene di questo spettacolo per il servizio dal Castello di Oria da inserire nella trasmissione “Mistero”, condotta da Jane Alexander, in onda a partire da settembre prossimo.

Biglietto d’ingresso: 5 euro; gratuito per i bambini sino a dieci anni compiuti.

Orario: ingressi programmati dalle ore 20.30 alle ore 23.00.

Prenotazione: non obbligatoria, consigliata per gruppi organizzati di almeno 15 persone. 

Parcheggi: il Castello si trova in area pedonale nel cuore del centro storico.

È consigliato parcheggiare le auto negli spazi regolamentati nei pressi del Municipio (via Epitaffio), in piazza Lama e vie laterali, nei pressi della Porta degli Ebrei (Piazza Donnolo) e nei pressi di Porta Manfredi (Piazza Lorch, via per Manduria, via per Torre S.S.).

Servizio informazioni e prenotazioni attivo presso il Castello:

dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle 16.30 alle ore 20.00 (sino alle ore 20.30 nel giorno 15 luglio)

Tel. 0831.845659 – Gsm: 392.0448493 – email: info@castellodioria.it 

Sito internet: www.castellodioria.it

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email