Oria – Pozzo e Arancio – Presentazione della raccolta di poesie di Giuseppe D'Abramo: "Daimonion"

 

Associazione Culturale “Il Pozzo e l’Arancio” corso Umberto I n°32, 72024 Oria (BR) – www.ilpozzoelarancio.it

 

Venerdì 18 marzo 2011, ore 19:00 presso il Ritiro Maria Immacolata, piazza Lorch – Oria.

Oria - Pozzo e Arancio - Presentazione della raccolta di poesie di Giuseppe D'Abramo: "Daimonion"

L’associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio” di Oria, venerdì 18 marzo 2011 alle ore 19.00, nellasala conferenze del Ritiro “Maria Immacolata" sita in piazza Lorch ad Oria, presenterà il libro “Daimonion”, antologia poetica del giovane scrittore Giuseppe D’Abramo, già autore cinque anni fa della raccolta “Giardini d’Oblio”.

L’opera, edita da “Alice Book”, contiene la prefazione di Alessandro Quasimodo, che tra l’altro interverrà nel corso dell’evento tramite collegamento telefonico. Nel corso della manifestazione culturale, patrocinata dalla Città di Oria, interverranno inoltre Paola Cirasino (docente di letteratura inglese), Pierdamiano M. Mazza (presidente de “Il Pozzo e l’Arancio”), Maurizio Patisso (casa editrice “Alice Book”) e l’autore Giuseppe D’Abramo, che risponderà alle domande del pubblico presente sulle tematiche presenti nella sua poetica. Modereranno l’evento culturale Ubaldo Spina e Luca Carbone. La lettura di alcuni brani estratti dall’antologia sarà a cura di Mino Candita, supportato dagli interventi musicali curati da Fabrizio MisuraleRiccardo Mazza e Simone Viapiana.

Fondamentale il lavoro organizzativo di tutti i soci de “Il Pozzo e l’Arancio”, che permetteranno la realizzazione dell’evento, in particolare della segretaria Luana Gioia.

La sala conferenze del Ritiro “Maria Immacolata” è stata gentilmente concessa dalla parrocchia “San Domenico” di Oria.

Controllare anche

Raccolta sangue con il Vespa Club M

Raccolta sangue con il Vespa Club: accendiamo i motori, torniamo alla vita

Raccolta sangue con il Vespa Club: Avis Oria con i vespisti, Ilaria, Daniela e Attilio, invitano alla donazione e accendere i motori per tornare alla vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email