Home / Archivio / L'Oritano / Oria – "Salvatore Lana alla guida dei Giovani del PdL oritano"

Oria – "Salvatore Lana alla guida dei Giovani del PdL oritano"

Il Presidente Cittadino, Salvatore Lana
Pdl- Giovane Italia
Prende il via anche ad Oria "Giovane Italia", il contenitore dei giovani del Pdl, nato dalla fusione dei movimenti giovanili di Forza Italia e Alleanza Nazionale e capitanato dal Ministro alla Gioventù Giorgia Meloni.

Il Movimento giovanile persegue, tramite un'organizzazione autonoma, i medesimi scopi del Popolo della Libertà, con particolare attenzione al mondo giovanile, nell’ambito della scuola, dell’università, del mondo del lavoro e delle attività sociali e di solidarietà. A guidare il movimento giovanile della destra oritana sarà Salvatore Lana, nominato dal Coordinatore Provinciale Paride Margheriti e dal Presidente Provinciale Luca De Netto.

Salvatore LanaDa diversi anni impegnato nell’associazionismo, nella promozione sportiva e nella promozione turistica del proprio territorio, dirigente nazionale del “Centro Nazionale Sportivo Fiamma” storico Ente di Promozione Sportiva ed Assistenziale, LANA afferma: “Ho sempre pensato che la politica fosse la forma più alta d’interesse per il proprio territorio che un individuo potesse manifestare, tuttavia oggi, accade sempre più spesso che l’interesse personale prevalga su quello collettivo … da ciò la necessità di un rinnovamento della classe dirigente politica che non può prescindere da una presenza importante dei giovani. I giovani devono riscoprire un interesse verso la politica ed il mio impegno sarà tutto in questo senso”. Soddisfazione per la nomina di Lana quale Coordinatore dei giovani del PdL è stata espressa anche dal dott. Ermanno Vitto, Commisario Cittadino del PdL e dall’Avv. Greco, consigliere comunale rappresentante l’area aennina del PdL.
"Giovane Italia", un nome che porta con sé mille significati e almeno due o tre ricordi forti del nostro passato. Giovane Italia richiama infatti la 'Giovine Italia' di Giuseppe Mazzini, l'associazione politica insurrezionale fondata a Marsiglia nel luglio 1831, cuore del nuovo risorgimento italiano e il cui programma veniva pubblicato su un periodico al quale fu dato lo stesso nome. Ma l’iniziativa mazziniana non è l’unico richiamo. Giovane Italia si chiamava anche l'associazione studentesca nata a Roma il 13 e 14 novembre 1954 in occasione del I convegno nazionale degli studenti medi del Movimento Sociale Italiano. In quel caso, come simbolo venne scelta una fiaccola tricolore che verrà ripresa dalle successive organizzazioni giovanili del partito, il Fronte della Gioventù e Azione Giovani. L'ultima organizzazione che per nome aveva adottato quello, appunto, di Giovane Italia è stata quella di ispirazione social-democratica, vicina a Forza Italia, nata il 16 luglio 2004 presso l`Hotel Midas di Roma su iniziativa di Stefania Craxi, che sulla scelta del nome del movimento giovanile del PdL dichiara “Quando il Presidente Berlusconi me l’ha chiesto, sono stata molto contenta di mettere questo nome risorgimentale, nazionale, popolare e riformista a disposizione dei giovani del PdL. Spero che i giovani del PdL siano animati dagli stessi sentimenti dei grandi della Giovane Italia e che questo movimento serva a selezionare la classe dirigente del nuovo Risorgimento”.
Anche ad Oria, quindi, Giovane Italia è una solida realtà! Un gruppo compatto che sarà portavoce delle istanze giovanili e delle problematiche cittadine, con la convinzione e la voglia di far bene per la propria Città e per il territorio.

Documento in pdf
Oria 28.02.10

Controllare anche

Autovelox fisso sulla circonvallazione Oria

Autovelox fisso sulla circonvallazione: Amministrazione fa ennesima gaffe

Autovelox fisso sulla circonvallazione: per la Lega Salvini Premier di Oria si tratta dell’ennesima gaffe compiuta dall’Amministrazione del Cambiamento.

Un commento

  1. Come si fa a far parte del movimento GIOVANE ITALIA?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email