Home / Archivio / Dalla provincia / Osteoporosi: l’Isbem all’ospedale “SS. Annunziata” di Taranto per la prevenzione

Osteoporosi: l’Isbem all’ospedale “SS. Annunziata” di Taranto per la prevenzione

“Centro donna” Ospedale “SS. Annunziata” e ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo).

Giornata Mondiale contro l’Osteoporosi: boom di visite, 300 le pazienti sottoposte a densitometria ossea.

Osteoporosi: l’Isbem all’ospedale “SS. Annunziata” di Taranto per la prevenzione

 

Ieri a Taranto grande successo per la seconda edizione dell’Open Day – Bollini rosa: ospedali a porte aperte. L’iniziativa, promossa dall’Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) in occasione della Giornata mondiale dell’Osteoporosi, ha permesso a quasi 300 pazienti di usufruire gratuitamente di visite, consulenze, ed esami specialistici eseguiti dagli operatori sanitari del “Centro donna” dell’ospedale “SS. Annunziata”  e dai ricercatori dell’ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo). Grazie ad un approccio multidisciplinare per le oltre 280 donne che si sono sottoposte alla densitometria ossea (Moc) – effettuata con tecnologie innovative e non invasive dai dottorandi ISBEM diretti dal Prof. Alessandro Distante – è stato possibile richiedere, a seconda dei risultati ottenuti lo studio completo del metabolismo osseo attraverso un semplice campione di sangue. Inoltre a seguito dei valori ottenuti dalla Moc tutte le persone con valori al di sotto dei limiti di normalità sono state indirizzate a visita fisiatrica, ortopedica e ginecologica. Il buon risultato dell’iniziativa, che ha registrato un’affluenza in aumento rispetto allo scorso anno fa segnare un altro punto importante a favore della prevenzione di una patologia che colpisce sempre più un numero maggiore di donne dopo la menopausa. Naturalmente l’avanzare dell’età rappresenta il più elevato fattore di rischio a cui possono però concorrere cause di diverse natura: da una cattiva dieta alla mancanza di attività fisica, dalla carenza di calcio all’assenza di vitamina D e soprattutto una diagnosi tardiva. L’Asl di Taranto, unica del territorio pugliese ad aderire all’Open Day che ha visto protagoniste 95 stutture ospedaliere in tutta Italia, riconferma grazie a questa iniziativa la particolare attenzione dedicata alle patologie femminili e alla cura di queste. Proprio sul tema dell’osteoporosi e della prevenzione la collaborazione tra ISBEM e l’ospedale “SS.Annunziata” si è rivelata vincente. La stuttura ospedaliera nel 2010 è stata infatti premiata dall’Onda con tre bollini rosa proprio grazie alla diagnosi precoce consentita da attrezzature ad ultrasuoni di ultima generazione messe a disposizione dal centro di ricerca. L’organizzazione dell’evento promosso dalla Asl di Taranto diretta dal dott. Vito Fabrizio Scattaglia e coadiuvato dal direttore sanitario dott.ssa Maria  Leone è stato coordinato dalla dott.ssa Grazia Suma. L’ISBEM prosegue la sua attività gratuita di diagnosi preventiva dell’ostreoporosi a Mesagne nella sede del Convento dei cappucini in via Reali di Bulgaria con il progetto PROF (Prevenzione Osteoporosi e fratture). Per prenotazioni chiamare il numero 0831-713511 o consultare il sito www.isbem.it. 

Controllare anche

ANT progetto mammella Oria

ANT Progetto Mammella: controlli gratuiti per la prevenzione dei tumori

Fondazione ANT organizza a Oria il Progetto Mammella: controlli per la prevenzione dei tumori mammari. Prenota la visita senologica gratuita con ecografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email