Prociv Arci Oria – Seconda missione antincendi sul Gargano

Mercoledì 8 agosto il mezzo antincendio boschivo dei volontari è partito alla volta della Foresta Umbra per svolgere, per una intera settimana, attività di monitoraggio e spegnimento di incendi boschivi. È il secondo turno consecutivo, dopo il primo svolto a luglio, durante il quale i volontari trascorrono parte della loro estate in attività di tutela dei boschi del Gargano per contrastare la piaga degli incendi boschivi, presso la base dell’Aeronautica di Jacotenente, nel comune di Vico del Gargano (Foggia). L’attività è svolta in affiancamento alle squadre anti-incendio delle Regioni Emilia Romagna e dell’ANA – presenti sul Gargano con uomini e mezzi per coadiuvare le squadre pugliesi nella lotta agli incendi e sotto il coordinamento dei funzionari del servizio di Protezione civile della Regione Puglia. La squadra è composta dai volontari Giuseppe Delli Santi, (caposquadra) Giuseppina Coluccia e Tiziana Argentieri. Insieme a loro sul Gargano e sino a giovedì prossimo opererà anche il Presidente del Nucleo Volontariato Valentino Caniglia, che svolgerà attività presso la sala operativa di Jacotenente quale referente del Coordinamento Provinciale del Volontariato di Protezione Civile di Brindisi, inoltre dalla provincia di Brindisi questa settimana sono presenti i Volontari delle associazioni Prociv-Arci ERCHIE e C.B. Quadrifoglio di Montalbano di Fasano, tutte associazioni inscritte al C.V.P.C. di Brindisi.

Leggi: La Prociv di Oria impegnata nella tutela del patrimonio ambientale con monitoraggio e spegnimento incendi

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email