Home / Cultura / Convegni / "Quale bellezza salverà il mondo?" – Il Pozzo e l'Arancio – Oria

"Quale bellezza salverà il mondo?" – Il Pozzo e l'Arancio – Oria

Oria – Il Pozzo e l’Arancio: “Quale bellezza salverà il mondo?”

Il concorso poetico, organizzato dall’associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio”, è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Brindisi, dalla Diocesi di Oria, dalla Città di Oria nonché dall’Università di Bari e dall’Università del Salento. Hanno partecipato al Premio autori concorrenti da tutta Italia e da diversi stati esteri, confermando anche per questo anno 2012 l’indiscussa riuscita dell’iniziativa letteraria. Il nome del vincitore assoluto di questa edizione – incluso in una rosa di cinque finalisti –sarà reso noto nel corso della cerimonia.

Le opere vincitrici saranno lette da Mino Candita e da Luca Carbone; si esibirà inoltre la violinista Margherita Carbone. Interverranno don Domenico Spina (presidente del Premio), Cosimo Pomarico (sindaco di Oria) e Christian Romano (assessore alle politiche giovanili della Provincia di Brindisi). La Commissione giudicatrice del Premio – composta da esperti quali docenti, giornalisti e autori – è stata presieduta da Francesco Fistetti (docente ordinario presso l’Università di Bari).

L’organizzazione del Premio è stata curata da Pierdamiano Mazza (direttore generale), coadiuvato da Ubaldo Spina (settore comunicazione) e Luana Gioia (segreteria del Premio); l’evento letterario – che ha per titolo una citazione di Carlo Maria Martini, figura di indiscussa rilevanza per il pensiero contemporaneo – sarà realizzato con la collaborazione del gruppo operativo composto da Tina Pescatore, Andrea Gioia e Federico D’Angeli.

Controllare anche

Dal terremoto di Messina a San Pasquale Rogazionisti

Dal terremoto di Messina a San Pasquale con i Rogazionisti di P. Annibale

Dal terremoto di Messina a San Pasquale: iniziava, 110 anni fa, a Oria, l’opera dei Rogazionisti, caritatevole e di formazione artigianale degli orfanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email