Home / Cultura / Convegni / Rassegna fotografica di "Fotoinopera" sul valore della disabilità e la convivialità delle differenze

Rassegna fotografica di "Fotoinopera" sul valore della disabilità e la convivialità delle differenze

Fotoinopera

LA RETE IN OPERA: LA CONVIVIALITÀ DELLE DIFFERENZE

Negli ultimi decenni qualcosa è cambiato. Sono cambiate le strutture degli edifici, sono cambiate le strade, sono cambiate le istituzioni. Questo è successo per merito di un’accresciuta visibilità e sensibilità verso le persone diversamente abili. C’è stato un miglioramento, certo, ma non è sufficiente. Permangono ancora grosse barriere, e non solo architettoniche, ma soprattutto culturali.

La disabilità è affrontata dalla società in maniera ancora troppo contraddittoria: o è disconosciuta e “normalizzata” con facili e semplici buonismi che rendono tutti uguali ed equiparati. Oppure è esaltata, attribuendo ai diversamente abili qualità e doti migliori rispetto a quelle dei normodotati. Entrambi gli approcci si rivelano infruttuosi e non contribuiscono né ad educare né a fare cultura. Solo relazionandosi e convivendo con la diversità e disabilità ci si può aiutare a liberarsi dai luoghi comuni, dagli stereotipi e dai pregiudizi, per ritrovare il senso più vero e positivo della diversità, riconoscendola in quanto tale, attribuendole un valore positivo, considerandola come una risorsa, come un segno distintivo, che non uniforma alla massa, né discrimina in senso negativo e dispregiativo.

Un tema sicuramente controverso e delicato quello della disabilità, ma che non scoraggia il gruppo di FOTOINOPERA, che lo sceglie per dedicargli la sua seconda rassegna fotografica e che intende affrontarlo con il suo entusiasmo di sempre attraverso la fotografia, perché quello che crediamo è che essa sia uno strumento di comunicazione di fortissimo impatto, un veicolo importante attraverso cui passano messaggi che riescono talvolta ad essere più densi e significativi di mille parole.

Dopo il grande successo della 1ª rassegna, “COLORI E SAPORI”, dedicata all’arte culinaria come fattore di integrazione e dialogo culturale, ritorna quindi FOTOINOPERA con una sfida quanto mai accattivante e altrettanto impegnativa: dare evidenza al mondo della disabilità, per sentirci più vicini e meno sconosciuti gli uni con gli altri.

La rassegna è abbinata infatti alla 2ª edizione de “LA RETE IN OPERA 2012”, in calendario per il 15 settembre prossimo, giorno in cui sarà dedicato un intero pomeriggio alla musica, ai giochi, alle testimonianze e alla solidarietà, per riflettere sul valore della disabilità, insieme alle persone diversamente abili provenienti da diverse associazioni della provincia di Brindisi (e non solo), che saranno protagoniste di svariate iniziative.

Nel’ambito della manifestazione si terrà, quindi, la 2ª Rassegna fotografica del Gruppo “Fotoinopera”, LA CONVIVIALITÀ DELLE DIFFERENZE, che si articolerà in questo modo:

– una prima raccolta sarà incentrata sulle foto scattate durante il corso della manifestazione dai provetti fotografi che intenderanno esprimere il proprio pensiero, la propria vicinanza e calore a questi nostri fratelli attraverso l’occhio dell’obiettivo.

– una seconda raccolta di scatti avverrà invece in un periodo più ampio: dal 01 settembre  al 15 dicembre 2012 e sarà lasciata all’inventiva di chiunque abbia sensibilità per questa tematica.

Entrambe le raccolte parteciperanno alla premiazione finale che avverrà il 02 gennaio 2013, nel corso dell’evento di inizio anno che come di consueto si celebra, grazie all’organizzazione di Retinopera Salento ed in compagnia di graditi ospiti, a San Pancrazio Salentino.

Anche in quest’occasione le dieci foto più belle saranno ammirate dal pubblico negli spazi in cui si svolgerà l’evento e nei giorni a seguire.

Il formato digitale richiesto è JPEG ad alta risoluzione (anche in verticale), per un massimo di 3 scatti, con titolo luogo e data di esecuzione indicati, da far pervenire su supporto digitale al seguente indirizzo e-mail: FOTOinOPERA@gmail.com, entro e non oltre il 15/12/2012.

È necessario inoltre allegare alle foto l’apposita scheda di partecipazione al concorso presente, insieme all’intero regolamento, sul sito http://www.retinoperasalento.it.

Da ricordare, però, che non sono ammessi fotomontaggi o foto manipolate.

Per info contattare il numero 339/5868741 (Vito Arena, Responsabile della rassegna fotografica) oppure la mail: associazione@retinoperasalento.it.

Ci auguriamo allora una grossa partecipazione, per testimoniare la crescente sensibilità verso il mondo della disabilità e per mettere insieme un altro mattone su quell’edificio in costruzione che si chiama solidarietà, che renderà senz’altro migliore la nostra società.

 

Dott.ssa CRISTINA GATTO

Associazione Retinopera Salento Onlus – Portavoce “Fotoinopera”

E-mail: associazione@retinoperasalento.it

Facebook: Retinopera Salento / Rino Spedicato

 

LA RETE IN OPERA 2012

associazioni e volontari in rete … per una città solidale

POMERIGGIO DI MUSICA, GIOCHI, TESTIMONIANZE E SOLIDARIETÀ

Il valore della disabilità, l’associazionismo e la rete sociale

Manifestazione promossa da Retinopera Salento Onlus

con il patrocinio del

CSV P0IESIS

(Centro Servizi al Volontariato della Provincia di Brindisi)

e la collaborazione di Enti, Istituzioni locali ed Associazioni del Terzo Settore

Controllare anche

Aspetttando-il-perdono-Oria

Aspettando il Perdono: ultimo evento della Rassegna Un Pozzo di Cultura

Aspettando il Perdono: evento conclusivo della Rassegna Un Pozzo di Cultura proposto dall’associazione culturale Il Pozzo e l’Arancio di Oria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
WhatsApp
Email