Home / Archivio / L'Oritano / Rilancio del turismo con Radio Azzurra 88 Rete Liguria e Carpe diem Oria

Rilancio del turismo con Radio Azzurra 88 Rete Liguria e Carpe diem Oria

Carpediemoria e Radio Azzurra: “trat d’union” tra Puglia e Liguria. Gli eventi culturali e artistici… segnalati e pubblicati su CarpediemOria vanno in onda su Radio Azzurra 88 Rete Liguria.

Radio-Azzurra-2
Gli eventi culturali e artistici, le manifestazioni più importanti come la rievocazione storica del Torneo dei Rioni e tutto ciò che è motivo di grande orgoglio per i cittadini oritani, per la città di Oria, per la provincia di Brindisi, per la Puglia, segnalati e pubblicati su CarpediemOria vanno in onda su Radio Azzurra 88 Rete Liguria.

La collaborazione tra Carpediemoria e Radio Azzurra è nata in sordina, da un po’ di anni, con la pubblicazione d’iniziative culturali locali, regionali e/o coinvolgenti la stessa radio, come quello del Concorso di Pittura “Azzurra Liguria” Trofeo Agostino Zappaterra, uno degli ultimi articoli pubblicati (questo il commento all’articolo della Vice Presidente, sig.ra Paola Colombo: “Grazie per aver pubblicato il comunicato relativo a questo nostro concorso, è dedicato a mio marito Agostino Zappaterra, valente musicista, poeta e pittore, scomparso il 20.6.2008. Era anche il responsabile culturale della radio.” Risposta di Carpediemoria: Carpediemoria è particolarmente sensibile alla promozione di ogni forma culturale e dà ampio spazio a tutto ciò che ne è attinente, come l’arte, la poesia, la musica, il cinema, ecc.. Mi fa molto piacere scoprire che il sito abbia varcato i confini territoriali naturali e che sia visibile, nel senso di essere seguito, anche lì dove non sarebbe pensabile. (vedi Sospiri in sospensioni di Letizia Caiazzo, Piano di Sorrento, ecc.)).

Ora il rapporto di collaborazione è stato consolidato, e ciò permetterà di estendere la diffusione delle notizie che riguardano i rispettivi territori con un maggior risalto e ritorno in termini turistici ed economici.

Radio-Azzurra-StreamingRadio Azzurra è seguita non solo in Liguria, ma anche in gran parte della Toscana, dell’Emilia Romagna e parte della Lombardia, e, in virtù della trasmissione in streaming sul sito http://www.radioazzurra88reteliguria.it, può essere ascoltata in tutto il mondo, e, quindi, anche dai diretti interessati, con la possibilità di un facile riscontro del messaggio lanciato da CarpediemOria sul sito e ripreso da Radio Azzurra. Alcune iniziative oritane pubblicate da Carpediemoria sono già state trasmesse dalla Radio e altre lo saranno. Questa forma di collaborazione, in sostanza, abbatte i confini territoriali dell’informazione ed estende il raggio d’azione che rispettivamente ognuno ha.
Fedelfranco Russo

Chi è Radio Azzurra?
Radio Azzurra 88 Rete Liguria nasce a Santo Stefano D’Aveto (GE) nel 1988 dalle ceneri di Radio Gamma, emittente operativa dal 1979 e in sinergia nazionale con Top Italia Radio. A quei tempi la radio era molto diversa, da come noi la conosciamo ai giorni nostri, perché la legge vietava le dirette in simultanea e le produzioni audio avevano conduttori di tutto rispetto come Anna Pettinelli, Guido Robustelli, Antonio Devia ed altri nomi di successo andavano in onda con cassette registrate mandate in diretta da circa 100 emittenti sparse in tutto lo stivale, isole comprese, con uno scarto di alcuni minuti, per non insorgere nelle ire della Legge. La programmazione era rivolta ad un pubblico prevalentemente giovane. Il tutto va avanti grazie all’ideatore Claudio Sacco che con enormi sforzi finanziari e fisici riesce a portare in porto una sua vecchia idea fino al 1987, anno da cui Radio Gamma si ferma per vari problemi logistici. Nel 1988 Claudio Sacco e Luciano Focacci in collaborazione con il Comune di Santo Stefano D’Aveto e di Rezzoaglio riaprono le porte della radio che cambia anche il nome, da Radio Gamma Top Italia Radio a Radio Azzurra 88 Rete Liguria. Le frequenze vengono ripristinate un po’ alla volta e finalmente alle porte della famigerata legge Mammì, il tutto era pronto. Nasce come radio comunitaria per donare compagnia, intrattenimento, conforto ed informazioni utili alle persone isolate in sperdute vallate o alle persone inferme. Nel 1990, la legge Mammì andò in vigore e tante voci libere si spensero in tutta Italia. La nostra emittente proprio in quell’anno fece un contratto con Kiss Kiss Italia Network, la famosa radio della famiglia partenopea Niespolo che aveva creato i due network Kiss Kiss e Kiss Kiss Italia. Radio Azzurra 88 Rete Liguria in contemporanea per 6 ore giornaliere diffondeva le più belle canzoni italiane del passato e del momento sulle sue 5 frequenze. Kiss Kiss Italia cessò le sue trasmissioni in contemporanea nel 1993 e Radio Azzurra 88 Rete Liguria riprese il suo cammino da sola diventando la portavoce delle istituzioni locali e non. Arrivando ai giorni nostri, l’emittente si è tolta un po’ di polvere, si è tirata a lucido e grazie alle nuove tecnologie, risorge. Dalla sede principale di Amborzasco, ex scuole elementari e dalla nuova sede di Genova con una nuova linfa, un nuovo palinsesto e nuovi programmi cercheremo di rientrare nel firmamento dell’FM con una buona dose di umiltà ma soprattutto di professionalità.
Forse visto la nostra costanza ce lo meritiamo o no?
Claudio Sacco

Controllare anche

Torneo Conferenza Mancarella 2018

Corteo e Torneo dei Rioni: sfide all’ultimo respiro e grande scenografia

Torneo: Il Palio 2018 sarà donato dalla famiglia del giudice Donato Palazzo, scomparso di recente. Fabio Troiano, attore, indosserà la corona di Federico II.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi7
WhatsApp
Tweet
+1