Home / Oria / Galleria Autori / AIMagazine, Seduzioni subliminali: Domenico Russo intervista Sale

AIMagazine, Seduzioni subliminali: Domenico Russo intervista Sale

Domenico Russo: Giuliano Sale strappa brandelli dalle opere dei grandi maestri per ricucirli a stralci del reale e del quotidiano, dando vita a un’anatomia shellyana pulita, caravaggesca, priva di cicatrici e fortemente iconica.

AIMagazine Seduzioni subliminali Sale

Articolo di Domenico Russo di Oria.
Estratto da #AIMAGAZINE
The Art Review
Winter 2017
La rivista dedica quindici pagine all’intervista condotta da Domenico Russo di Oria a Giuliano Sale (Cagliari)
The portfolio interview.
Artworks: Giuliano Sale
Courtesy: Richter fine Art
Colombo Arte Contemporanea
Text: Domenico Russo

Seduzioni subliminali. Giuliano Sale
by Domenico Russo

Giuliano Sale (Cagliari, 1977) strappa brandelli dalle opere dei grandi maestri per ricucirli a stralci del reale e del quotidiano, dando vita a un’anatomia shellyana pulita, caravaggesca, priva di cicatrici e fortemente iconica.

D: I soggetti che lei rappresenta sono figli di suggestioni mentali e d’immagini recuperate di persone a lei vicine, che ritrae e scompone.
Qual è la loro origine?
R: I miei soggetti, come scrivi bene tu, nascono fondamentalmente da una suggestione mentale. Può capitare a volte che prendo spunto da immagini recuperate e da persone reali, ma in ogni caso vengono “centrifugate” e “digerite” quindi scomposte per un mio personale risultato finale…

D: Dicendo “il ricordo di un soggetto”, mi fa pensare a Paul Klee quando in Confessione creatrice afferma che il compito del pittore è di rendere visibile ciò che non lo è, non riprodurre il visibile, ma risalire alla genesi dell’immagine per renderla manifesta. È d’accordo con il fatto che l’idea venga sempre prima dell’azione? Che sia l’origine della rappresentazione? R: Si, sicuramente. Per me l’idea viene assolutamente prima dell’azione. Evolve e cambia forma continuamente ma all’origine c’è sempre l’idea. Mi capita spesso infatti di stare parecchio tempo a fissare una tela bianca o al massimo sporcata di colore appositamente in attesa che si crei qualche forma nella mia mente. Gli schizzi preparatori o i progetti per me non hanno nessun senso, lascio che l’errore o l’idea successiva abbiano un senso insieme per creare altre idee e altre forme.

Qui l’articolo e il portfolio:
http://ai-magazine.it/3/77/SALE/77sale.html

Il dott. Domenico Russo è autore di articoli pubblicati su “Artribune”, la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.
http://www.oria.online/domenico-russo-di-oria-su-artribune-intervista-il-reporter-amadasi/

Altre notizie qui:
http://www.oria.online/inaugurazione-mostra-toulouse-lautrec-scheda-di-domenico-russo/ 

Controllare anche

Candidati politiche Forza Italia Oria

Elezioni Politiche 2018: Forza Italia di Oria presenta i Candidati

Giovani, lavoro, immigrazione, economia, flat tax sono alcuni dei temi di cui si parlerà all’Assemblea, di iscritti e simpatizzanti di Forza Italia, convocata per la presentazione dei Candidati alle prossime elezioni Politiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi16
WhatsApp
Tweet
+1