Settimana della cultura a Latiano: il programma di Vivi la tua città e Taberna Libraria

 

Idea Radio

Si inizia mercoledì 18 aprile alle ore 19.00 presso Saletta Imperiali: Suor Eugenia Bonetti presenta "Spezzare le catene" edito Rizzoli. "Siamo tutti responsabili del disagio umano e sociale che lacera il nostro Paese" e suor Eugenia Bonetti l'ha imparato lottando in prima linea. Viaggiando sulle rotte della prostituzione, dall'Africa all'Italia, ha conosciuto il mondo della notte e ha combattuto contro la legge della strada. Oggi ha deciso di prendere la parola perché l'assalto alla dignità femminile non si consuma più solo sui marciapiedi: è entrato nei palazzi del potere, nei media e nell'opinione pubblica. In troppi hanno dimenticato che Gesù non faceva distinzioni di genere e che la Sua parola continua a spronarci a rivendicare i diritti dei più deboli e oppressi. Suor Eugenia invece lo ricorda molto bene ed è per questo che dedica la sua vita agli altri. Ha nascosto prostitute nei conventi per salvarle dalla strada. Ha parlato all'Onu in qualità di esperta di traffico delle donne. Ha superato un posto di blocco di soldati nigeriani offrendo rosari benedetti dal Papa. E nel febbraio 2011 ha infiammato Piazza del popolo con il suo discorso alla manifestazione "Se non ora, quando?". Con "Spezzare le catene" lancia un appello rivolto a tutti: ribelliamoci, riprendiamoci una dignità calpestata dagli scandali, dalla volgarità dei media, dal traffico di esseri umani.

Per la festività del 25 aprile a Latiano fioriscono le idee! "Verdecultura. Dove fioriscono le idee" è il titolo della manifestazione organizzata dall'associazione Vivi la tua città e inserita nell'ambito della "Settimana della cultura". Un giardino all'aperto, fatto da aiuole, fiori, piante da giardino, arredamento, gazebo ed altro ancora saranno allestiti in via Torre Santa Susanna dalle ore 09.30 alle 21.00. Previsti anche angoli ludici per bambini, punti ristoro ed in conclusione di serata, alle ore 19.00, Pino Imperatore alla presenza dell'assessore provinciale Antonio Gioiello, presenta, all’interno della libreria Taberna Libraria, l'esilerante libro "Benvenuti in casa Esposito”. Le avventure tragicomiche di una famiglia di cammorristi".

Diversamente dal panorama nazionale, la settimana della cultura latianese prosegue fino al 26 aprile, per chiudere in pompa magna con Simone Cristicchi  che presenta il suo libro “Mio nonno è morto in guerra”. 

Giovedì 26 marzo, alle ore 16.30, presso Taberna Libraria di Latiano in via Torre 11, la città incontra Simone Cristicchi. L'idea di ricercare e raccontare le storie minime dei protagonisti della Seconda guerra mondiale nasce da nonno Rinaldo e dal bisogno di colmare un grande silenzio: il silenzio di uomini e donne ammutoliti dal frastuono della storia. Ma anche il silenzio di chi ha preferito tacere, per convenienza o per dimenticare un dolore inenarrabile. La maggior parte dei racconti di "Mio nonno è morto in guerra" è nata grazie al prezioso contributo di tante persone che hanno donato incondizionatamente e con passione civile la propria testimonianza di vita. 

Tutto il programma è consultabile sul sito www.tabernalibrarialatiano.it

Controllare anche

Cultura-Ebraica-giornata-particolare-Oria

Cultura Ebraica: giornata particolare celebrata con tante manifestazioni

Cultura Ebraica: giornata particolare a Oria celebrata con numerose manifestazioni molto apprezzate dai visitatori: visita al quartiere ebraico, convegno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email