Torneo dei Rioni di Oria 2011 – Vince il Rione Castello

Carpe diem Oria e la promozione del territorio (da gennaio 2002)

Vince, la quarantacinquesima edizione Pro Loco del Torneo dei Rioni di Oria, il Rione Castello.

Torneo dei Rioni di Oria 2011 - Vince il Rione Castello

     L'ingresso nel Campo del Torneamento ben ordinato e cadenzato dei numerosi figuranti in costume d'epoca, ha riscosso molti e lunghi applausi. Una scenografia ad effetto ben studiata e provata, tanto lavoro, tanti sacrifici di tutti, ed ecco lo spettacolo delle danzatrici, la battaglia delle scuole d'armi con l'Imperatore Federico che impugna la spada, scende in campo per il duello finale e manda in visibilio la folla; le giostre dei cavalieri, sempre molto apprezzate e poi, le attese e intensamente coinvolgenti, gare di stampo medievale dei quattro rioni, per la conquista del Palio 2011. Le tribune sono piene e tanti altri spettatori, ad occhio e croce saranno stati circa settemila, seguono il torneo dai balconi, dalle terrazze delle case vicine, dalla collinetta che, poco lontana dal campo, è affollatissima. 

      E il quarantacinquesimo Palio del Torneamento dei Rioni viene assegnato al Rione Castello.

     La preparazione atletica c’era e si è vista, come si è visto il ruolo che gioca la fortuna (fortuna iuvant audaces), la caduta di un atleta, poi di un altro e il Rione Castello raddoppia i punti, quattro più quattro… Nulla sembra essere stato affidato al caso, una vittoria meritata sul campo.

Ed ecco la classifica finale:

I   – Rione Castello

II  – Rione San Basilio

III – Rione Lama

IV – Rione Giudea

Controllare anche

Episcopio di Oria

Episcopio di Oria: progetto valorizzazione, primi in graduatoria regionale

Episcopio di Oria: progetto Città invisibile… finanziato per la valorizzazione e la fruizione dai visitatori del complesso Monumentale e del Museo diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Tweet
WhatsApp
Email